venerdì 29 aprile 2016

Storia Segreta di un Gay a Pagamento di T. Baggins


Titolo: Storia Segreta di un Gay a Pagamento
Titolo Originale: Fifteen Shades of Gay (For Pay) (2012)
Autore: T. Baggins
Traduttore: Chiara Messina
Editore: Triskell Edizioni
Anno: 2016
Pagine: 250
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: New York, USA
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello di Sensualità: hot

Trama: DENARO… Andrew Reynolds è deciso a restare a New York City sino a quando sua sorella Marie, malata di cancro, avrà bisogno di lui. Ma nonostante il talento e il bell’aspetto, non è riuscito a trovare un lavoro come attore. Con il conto al verde e un mucchio di debiti da pagare, Andrew ha bisogno di fare soldi in fretta. Gli accompagnatori gay guadagnano bene, ma c’è un piccolo problema: Andrew non è gay.
SESSO… Quando Andrew era ancora adolescente, suo padre ha sconvolto tutti rivelando di essere gay, da allora il suo rapporto con l’omosessualità è sempre stato complicato. Fingere di essere gay potrebbe rivelarsi il ruolo di una vita. Da semplici appuntamenti a giocattoli erotici, passando per sculacciate ed esperienze ancora più estreme, Andrew si trova costretto a soddisfare i suoi clienti senza rivelare le sue reali preferenze.
… E AMORE Il primo appuntamento di Andrew con Cormac Donovan, un politico che nasconde accuratamente la propria omosessualità, si rivela un totale disastro. Eppure, incontro dopo incontro, l’attrazione tra i due cresce e, mentre Andrew fa i conti con i suoi nuovi e inaspettati sentimenti, Cormac mette a repentaglio la sua carriera di senatore. E quello che era nato come un modo veloce per fare denaro rischia di trasformarsi in una colossale delusione d’amore… o in una storia duratura.

MONEY… Andrew Reynolds is determined to stay in New York City as long as his sister Marie, a cancer patient, needs him. But despite his good looks and talent, Andrew hasn’t managed to find work as an actor. With his bank account empty and his credit cards maxed, Andrew needs money fast. Gay escorts make a nice living, but there’s one problem—Andrew isn’t gay.
SEX… Ever since his early teens, when Andrew’s father shocked everyone by coming out, Andrew has been uncomfortable around gay men. Pretending to be gay will be the role of a lifetime. From male/male dates to erotic toys, spankings and more extreme play, Andrew must satisfy his clients without revealing his usual tastes.
… AND ROMANCE Andrew’s first date with closeted politician Cormac Donovan ends in disaster. Yet with each successive booking, the attraction between them grows. As Andrew struggles with unexpected new feelings, Cormac puts his senatorial career in danger. And what began as a way for Andrew to earn money becomes a one-way ticket to heartbreak—or lasting love.

Diciamo che la trama mi aveva preparato parzialmente a ciò che avrei poi letto... ma questo romanzo è più di una storia hot sulla vita di un accompagnatore gay e sulle sue esperienze: è una storia che parla soprattutto d'amore. Vediamo l'amore in varie declinazioni: fraterno, famigliare, passionale, malato... È l'amore, in primis, che porta Andrew a rinunciare ad un'occasione come attore e a trasferirsi a New York accanto alla sorella malata: da questa decisione dipenderanno i cambiamenti radicali della sua vita. Conoscerà infatti numerose persone, verrà a patti con il suo passato e accetterà una parte fondamentale di se stesso.
Questa storia mi è piaciuta e mi ha sorpreso in più punti: ha il merito di essere originale sia come vicenda che come stile, mi ha commosso e mi ha emozionato. Ciò che non mi ha entusiasmato particolarmente è stato il personaggio di Cormac: viene messo troppo spesso in ombra dal carattere e dalla personalità di Andrew per essere credibile come senatore...
Voto: 7, 5


Avete letto questo romanzo? cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerelo?
 

giovedì 28 aprile 2016

Il Sangue non è Acqua di S.M. May


Titolo: Il Sangue non è Acqua
Autore: S.M. May
Editore: Self Publishing
Anno: 2016
Pagine: 52
Genere: Science Fiction, Romance, M/M
Ambientazione: Nerdur
Collegamenti con altri romanzi: si, è il prequel del romanzo "Oro"
Livello di sensualità: warm

Trama: Da molto tempo i nobili Picadanias tramano per impossessarsi del vicino pianeta di Nerdur, un luogo infido e selvaggio il cui dominio attribuisce però un seggio al Consiglio delle Grandi Famiglie. Ma quando il giovane lord Frances si appresta a rivendicare il titolo, dopo essere stato designato dalla propria famiglia, scopre di dover affrontare una concorrenza inaspettata.
La lotta sarà aperta e sanguinosa tra lui e l'erede, perché vi potrà essere un unico duca. E a Nerdur occorre fare molta attenzione.
Perché non è ORO tutto ciò che luccica, e quasi sempre le apparenze ingannano…


La May non la smette di sorprendermi: in questa nuova opera si cimenta con il genere science-fiction e ne esce come al solito vincente! Ciò che mi stupisce maggiormente è il fatto che riesce ad adattare il suo stile di scrittura alla storia che sta narrando, creando tensione ed aspettative che poi trovano una soluzione ben diversa da quella che ci si aspetterebbe!
Questo racconto è il prequel del romanzo "Oro" di prossima pubblicazione ed ha il merito di presentarci i protagonisti e soprattutto i mondi in cui si muovono: mondi che hanno usanze e caratteristiche molto peculiari.
Non posso raccontavi troppo ma sappiate che alla fine, come me, non vedrete l'ora di avere tra le vostre mani "Oro"!
Voto: 7,5

Avete letto questo racconto? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

martedì 26 aprile 2016

L'Amore, come Acqua di Rowan Speedwell


Titolo: L'Amore, come Acqua
Titolo Originale: Love, Like Water (2013)
Autore: Rowan Speedwell
Traduttore: Claudia Milani
Editore: Dreamspinner Press 
Anno: 2016 
Pagine: 264
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: New Mexico, USA
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello si Sensualità: hot

Trama: Tre anni sotto copertura con una delle peggiori gang del paese hanno lasciato dei segni profondi nell’agente dell’FBI Joshua Chastain. Accompagnato dagli incubi e dalla sua battaglia contro la tossicodipendenza, Josh lascia la giungla di cemento per la campagna del Nuovo Messico, nella speranza di poter cominciare una nuova vita nell’allevamento di cavalli dello zio.
Il sovrintendente Eli Kelly trascorre le giornate a recuperare cavalli maltrattati e considera Joshua nient’altro che l’ennesima anima in pena. Ma non appena il giovane comincia a rimettere insieme i pezzi della propria vita, Eli si accorge che in realtà rappresenta molto di più che la sua ultima sfida.
Il piano di Joshua sembra funzionare e, forse, un nuovo inizio è davvero tutto ciò di cui ha bisogno. Poi, quando finalmente sembra cominciare a ritrovare la pace, violenza e odio lo portano vicino a distruggere tutto ciò che ha costruito e lo costringono a mettere in discussione il proprio futuro con Eli e la propria vita.

Three years undercover with one of the worst gangs in the country left FBI agent Joshua Chastain shattered. Battling nightmares and addiction, he leaves the concrete jungle for New Mexico horse country, hoping to start over on his uncle’s ranch. Foreman Eli Kelly spends his life rehabilitating abused animals, and Joshua is just another lost soul. But as Joshua slowly begins to put his life back together, Eli realizes that Joshua is a lot more than his newest project. Joshua’s plan seems to work—maybe a fresh start was just what he needed. Then, just when he has finally found a sense of peace, crime and hatred nearly destroy all his hard work. forcing him to reevaluate what he wants out his relationship with Eli and his own life.

Di questa talentuosa scrittrice avevo letto solo il bellissimo e devastante "Alla Ricerca di Zack": inutile dire che avevo grandi aspettative... ed è sempre una soddisfazione quando vengono mantenute! È sicuramente una storia meno intensa e drammatica rispetto alla vicenda di Zack ma non è comunque una passeggiata. Josh è ridotto ad una pallida ombra del giovane forte e valoroso che si è arruolato giovanissimo nell'FBI; dopo tre anni d'inferno sotto copertura non è più lui e sta combattendo contro incubi e fantasmi impossibili da superare. Suo zio Tuck gli offre la possibilità di andare a lavorare con lui in un ranch del New Messico, un ranch che si occupa soprattutto di restituire alla vita animali maltrattati o abusati dalla crudeltà dell'uomo. Josh è proprio come uno di quei cavalli e ci vorranno la forza, la dolcezza, la comprensione e soprattutto l'amore di Eli, il sovrintendente del ranch, per far uscire Josh dalla sua cupa disperazione e riportarlo alla vita.
Lo stile della Speedwell, così essenziale e pulito, la sua descrizione fedele ma mai morbosa della vicenda, rende questa lettura intensa, emozionante e indimenticabile!
Voto: 8,5

Leggerete questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

sabato 16 aprile 2016

Vacanze!!!!


Vi comunico che da domani fino al 25 Aprile il blog sarà in vacanza... Ci rivediamo il 26 Aprile con tantissime nuove recensioni!!!

venerdì 15 aprile 2016

Anteprima: Il Ritorno di Brad Boney


Titolo: Il Ritorno
Titolo Originale: The Return (2013)
Autore: Brad Boney
Traduttore: Ugo Telese
Editore: Dreamspinner Press
Data di Pubblicazione Prevista: 19 Aprile 2016
Pagine: 345
Genere: Contemporaneo, M/M, Paranormal Romance
Ambientazione: Austin/New York, USA
Collegamenti con altri romanzi: è leggibile anche da solo ma per apprezzarlo di più vi consiglio di leggere anche "Il Nulla di Ben" (potete trovare QUI la mia recensione), romanzo nel quale facciamo la conoscenza di alcuni personaggi importanti.
Livello di sensualità: hot

Trama:  Musica. Topher Manning raramente pensa ad altro, ma il suo lavoro diurno come meccanico non si sposa esattamente con le sue ambizioni da rock star. Se non troverà un modo per sbloccare tutte le canzoni che ha nella testa, la sua band si avvierà presto verso l’oblio.
Poi arriva il festival South by Southwest che, insieme a una macchina guasta, porta nella sua vita il critico newyorchese Stanton Porter. Stanton offre a Topher un biglietto per il concerto di Bruce Springsteen, dove un bacio esitante e le vibrazioni fantasma del cellulare del ragazzo danno il via a una storia d’amore che promette di andare al di là del possibile.

Music. Topher Manning rarely thinks about anything else, but his day job as a mechanic doesn't exactly mesh with his rock star ambitions. Unless he can find a way to unlock all the songs in his head, his band will soon be on the fast track to obscurity. Then the South by Southwest music festival and a broken-down car drop New York critic Stanton Porter into his life. Stanton offers Topher a ticket to the Bruce Springsteen concert, where a hesitant kiss and phantom vibrations from Topher’s cell phone kick off a love story that promises to transcend ordinary possibility.

Se "Il Nulla di Ben" mi era piaciuto e mi aveva emozionato molto, "Il Ritorno" lo ha superato su tutti i fronti; per raccontarvi la grandezza di questo romanzo e per farvi capire ciò che mi ha trasmesso, dovrò neccessariamente spiegarvi alcune situazioni ma vi prometto che ridurrò le informazioni al minimo per non rovinarvi una lettura così straordinaria.
Quando penso ai primi anni della scoperta del virus dell'HIV, mi si spezza il cuore per tutte le persone che si sono ammalate e che ne sono morte (anche a causa della mancanza di informazioni). Mi fa soffrire sapere che quasi un'intera generazioni di giovani uomini è stata spazzata via in pochissimo tempo dalla malattia e penso anche a tutto ciò che questo ha comportato per i loro cari e per la nostra società. Certo, l'HIV ha colpito tutte le categorie della popolazione ma fin da subito ha mietuto un grandissimo numero di vittime nella comunità omosessuale. Ho adorato "Philadelphia" ma non sono mai riuscita a riguardarlo per il dolore che mi fa provare: Brad Boney con "Il Ritorno" mi ha devastato ma mi ha anche fornito una chiave di lettura in qualche modo "confortante" su ciò che è successo.
Topher e Stanton sono due uomini agli antipodi: meccanico/musicista, etero e poco più che ventenne il primo, critico musicale cinquantenne il secondo. Da subito però provano qualcosa che li spinge l'uno verso l'altro, qualcosa che va oltre la loro comprensione e la realtà come la conosciamo, ma qualcosa che sarà la salvezza per entrambi (e non solo).
Mi sono accostata alla lettura di questo libro pensando ad una storia sicuramente avvincente ed emozionante ma in qualche modo più leggera e di intrattenimento, invece ho pianto, sono stata triste ma ho anche sorriso e mi sono divertita. Non posso che consigliarvi questa meravigliosa storia d'amore che trascende il tempo e lo spazio, la vita e la morte.
P.S: le vicende narrate sono intrecciate strettamente con la musica, devo complimentarmi con l'autore per la sua grande conoscenza e cultura nel campo. Mi ha fatto scoprire autori e canzoni molto intressanti che non conoscevo.
Voto: 9,5

Leggerete questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo? 

mercoledì 13 aprile 2016

Anteprima: Una Luce Accecante di Renae Kaye


Titolo: Una Luce Accecante
Titolo Originale: The Blinding Light (2014)
Autore: Renae Kaye
Traduttore: Chiara Fazzi
Editore: Triskell Edizioni
Data di Uscita Prevista: 13 Aprile 2016
Pagine: 236
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Perth, Australia
Collegamenti con Altri Romanzi: si, è il primo libro della serie "The Tav", attualmente così composta
  1. Una Luce Accecante - The Blinding Light: protagonisti Jake e Patrick
  2. You Are the Reason: Davo e Lee
Livello di Sensualità: hot

Trama: Jake Manning non è mai stato bravo a tenere a freno la lingua. A causa di questa pessima abitudine – e di una buona dose di sfortuna – non riesce mai a tenersi un lavoro. Ora ha un grosso debito da saldare e una madre alcolizzata e tre sorelle di cui prendersi cura. Quando gli viene offerto un posto da domestico, Jake è così disperato che accetta senza pensarci due volte. Ma gli basta un giorno per capire che il suo nuovo datore di lavoro, Patrick Stanford, è un uomo viziato, arrogante, maleducato e… cieco.
Nato senza l’uso della vista, Patrick è abituato a essere sempre accontentato, ma trova un degno avversario in Jake, che non accetta le sue intemperanze e minaccia di scambiare le etichette in braille sui barattoli della dispensa e di fuggire col suo cane guida, se non si darà una regolata.
Lentamente, Jake comincia ad affezionarsi a Patrick, e le cose a casa sembrano andare per il meglio. Ma quando finalmente decide di pensare alla propria vita e di dedicarsi alla sua nascente storia d’amore, i doveri di famiglia si fanno di nuovo pressanti, mettendolo nella posizione di dover scegliere… o di permettere a Patrick di aiutarlo.

Jake Manning’s smart mouth frequently gets him into trouble. Because of it, he can’t hold a job. Combined with some bad luck, it's prevented him from keeping steady employment. A huge debt looms over him, and alone he shoulders the care of his alcoholic mother and three younger sisters. When a housekeeping position opens, Jake’s so desperate he leaps at the opportunity. On landing, he finds his new boss, Patrick Stanford, a fussy, arrogant, rude… and blind man. Born without sight, Patrick is used to being accommodated, but he’s met his match with Jake, who doesn’t take any of his crap and threatens to swap all the braille labels on his groceries and run off with his guide dog unless he behaves. Jake gets a kick out of Patrick. Things are looking up: the girls are starting their own lives and his mum’s sobriety might stick this time. He’s sacrificed everything for his family; maybe it’s time for him to live his life and start a relationship with Patrick. When his mother needs him, guilt makes his choice between family and Patrick difficult, and Jake must realize he’s not alone anymore.

Jake è un personaggio meraviglioso che vi farà innamorare fin dalle primissime righe per il suo carattere schietto, il suo grande cuore e il suo altruismo. È un ragazzo che potrebbe vivere serenamente una vita tranquilla se non fosse che deve ripagare dei debiti non suoi, oltre a prendersi cura delle sue tre sorelle e della madre alcolista; si trova così alla strenua ricerca di un secondo lavoro (e poi di un terzo!). È talmente disperato che non ci pensa due volte ad accettare l'offerta di fare da domestico ad un uomo con un caratteraccio leggendario: Patrick. Patrick è cieco, ricco e non usa mai le parole "grazie", "prego" e "per favore".
Le interazioni tra i due caratteri forti, le battute, le paure, i sentimenti e le emozioni che mi ha fatto vivere hanno reso questa lettura una vera delizia; un libro che riesce ad unire la vicenda "leggera" alla storia drammatica, amalgamandole benissimo grazie allo stile frizzante e divertente della Kaye.
Questo è un romanzo che consiglio caldamente a chi ha amato "Innamorato di Jay" (potete leggere QUI la mia recensione) ma anche a chi ancora non conosce questa bravissima autrice: datele una possibilità e verrete conquistati dal suo stile e dalle sue storie!
Voto: 8,5

Leggerete questo romanzo? Cosa ne pensate?

lunedì 11 aprile 2016

Sentenza di Morte di Patricia Logan


Titolo: Sentenza di Morte
Titolo Originale: Confirmed Kill (2014)
Autore: Patricia Logan
Traduttore: Francesca Giraudo
Editore: Westburg Publishing
Anno: 2016
Pagine: 143
Genere: Contemporaneo, M/M, Romantic Suspense
Ambientazione: Texas, USA
Collegamenti con Altri Romanzi: si, è il secondo libro della serie "Gli Assassini", così composta
  1. Professione Killer - Verified Kill: protagonisti Walker e Callum (potete leggere QUI la mia recensione)
  2. Confirmed Kill: Ichiro e Vasili
  3. Demonstrated Kill: Kai e Bob
Livello di Sensualità: hot

Trama: Ichiro Hayashi è stato ingaggiato per uccidere un uomo le cui azioni minacciano di abbattere un impero politico che si estende anche oltreoceano. Hayashi, un assassino addestrato secondo l’antica arte dei Ninja, ha solo un dovere sacro..: deve compiere la sua missione, o morire nel tentativo di portarla a termine. L'uccisione doveva essere semplice e rapida ma l'obiettivo in questione è un uomo sofisticato e senza protezione. e Ichiro, che si chiede perché qualcuno voglia vedere la vita di questo particolare uomo distrutta. Vasili, un giovane russo, è un uomo segnato. È stato costretto a fuggire dalla sua patria, a cambiare il suo stile di vita e a lasciare l'unico uomo che avesse mai amato. Quando il giovane arriva negli Stati Uniti, ritrova l'uomo che aveva significato tutto per lui ma scopre che questi, credendolo morto, lo ha dimenticato. Quando improvvisamente un angelo della morte gli si parerà di fronte, sotto le sembianze di un bellissimo assassino, il suo cuore spezzato gli farà affrontare il destino senza battere ciglio. Nonostante cerchi di combattere i sentimenti che prova, Ichiro si scopre inspiegabilmente attratto dal suo obiettivo, non per ucciderlo, ma per proteggerlo. Mentre i due uomini cedono all’attrazione reciproca, una nuova minaccia dalla dolce Russia tenta di mettere fine per sempre alle loro vite.
Continua, con il secondo capitolo, l’adrenalinica serie de "Gli assassini” e la domanda è sempre la stessa: fino a che punto ci si può spingere per amore, se questo vuol dire rischiare la vita?


Ichiro Hayashi has been hired to kill a man whose actions threaten to bring down a political empire which stretches across oceans. Hayashi, an assassin trained in the ancient art of the Ninja, has only one sacred duty… he must carry out his mission, or die trying. The kill should be simple yet the target is unsophisticated and without protection. These things give Ichiro pause and he wonders why anyone would want this particular man’s life destroyed. A young Russian is a marked man. He’s been forced to flee his home, his way of life, and the only man he’s ever loved. When the young man escapes to the US he finds the man who means everything to him has been lost to him, believing him dead. When he is suddenly confronted with an angel of death in the form of a devastatingly handsome assassin, broken-hearted Vasili welcomes his fate. The twists and turns continue when Ichiro finds his lover threatened, and he suddenly knows that he must rise to the challenge and face the man who wants them both dead. Can he? Injured and alone, his target will learn… the Ninja has secrets of his own.

Questa lettura vi terrà incollati alle pagine con un colpo di scena dietro l'altro e vi regalerà tutta una gamma di emozioni rendendo impossibile staccarsi fino alla fine! C'è il romanzo d'azione, la spy story, il romanzo di denuncia, il romanzo hot ma anche, e soprattutto, la storia d'amore: non lo nego che a tratti ho anche sofferto parecchio.
Ichiro è una spia al servizio dell'MI6 britannico; è uno spietato assassino ma con un forte codice morale. Vasili è un ragazzo che è sfuggito per un soffio alla morte e che ha perso tutto, anche l'uomo che amava.
Non voglio raccontarvi troppo della trama perchè il bello di questo romanzo è la continua sorpresa e, anche se in certi casi me l'aspettavo, altri mi hanno veramente colpito. È stato bello poi ritrovare i protagonisti dei romanzi precedenti, alcuni dei quali hanno finalmente la giusta chiusura che meritavano (e non vi dico altro!). Se proprio devo trovare una pecca a questo romanzo direi che mi ha lasciato un po' triste il destino di D...
Ok, vabbè vi ho già detto troppo... leggetelo!
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

venerdì 8 aprile 2016

Between Ghosts di Garrett Leigh


Titolo: Between Ghosts
Autore: Garrett Leigh
Editore: Riptide Publishing
Anno: 2016
Pagine: 226
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: UK/Medioriente
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: Nel 2003, il giornalista Connor Regan ha sfilato lungo le vie di Londra per aggiungere la sua voce ad un milione di altre, denunciando l'imminente invasione dell'Iraq. Otto mesi più tardi, suo fratello James è stato ucciso in azione a Mosul. Tre anni dopo, Connor si ritrova in viaggio per l'Iraq per raggiungere e accompagnare una squadra d'elite della SAS. Si mette in gioco alla ricerca di chiusura e conforto, qualsiasi cosa per alleviare il dolore per la morte di suo fratello. Invece trova il sergente Nathan Thompson. Nat Thompson è un comandante veterano, indurito da anni di combattimento e ossessionato dalla perdita del suo migliore amico. Essere costretti a portarsi dietro un civile è una seccatura di cui Nat non ha bisogno, e lui giura di non fare nulla di più che mantenere il giovane sprovveduto lontano dai pericoli. Ma Connor si rivela tutt'altro che sprovveduto, e troppo interessante per poter essere ignorato a lungo. Riesce a passare attraverso il muro d'acciaio che Nat ha costruito intorno al suo cuore, e quando la loro missione lo mette in pericolo mortale, Nat deve porre vecchi fantasmi a riposare e combattere fino alla morte per l'unico uomo che abbia veramente amato.

In 2003, journalist Connor Regan marched through London to add his voice to a million others, decrying the imminent invasion of Iraq. Eight months later, his brother, James, was killed in action in Mosul. Three years on, Connor finds himself bound for Iraq to embed with an elite SAS team. He sets his boots on the ground looking for closure and solace—anything to ease the pain of his brother’s death. Instead he finds Sergeant Nathan Thompson. Nat Thompson is a veteran commander, hardened by years of combat and haunted by the loss of his best friend. Being lumbered with a civilian is a hassle Nat doesn’t need, and he vows to do nothing more than keep the hapless hack from harm’s way. But Connor proves far from hapless, and too compelling to ignore for long. He walks straight through the steel wall Nat’s built around his heart, and when their mission puts him in mortal danger, Nat must lay old ghosts to rest and fight to the death for the only man he’s ever truly loved.

Non so come fa ma questa autrice riesce, fin dalle prime righe, a tessere una tela che avvince e tiene incollato il lettore fino all'ultima parola. I suoi romanzi sono duri, a tratti dolorosi, e i suoi protagonisti sono uomini che hanno passato, o stanno passando, periodi dolorosi e difficili ma che, in qualche modo, riescono poi a trarre il meglio da ciò che la vita gli offre, uscendone più maturi e più forti.
Connor ha perso tre anni prima il suo adorato fratello mentre era in servizio in Iraq, non ha ancora superato questa dolorosissima perdita e decide di seguire e documentare come giornalista le missioni di una squadra della SAS in medioriente. Il capo della squadra, Nat, non è affatto felice di trascinarsi dietro un giornalista ma scopre ben presto che Connor sa il fatto suo ed è capace di badare a se stesso. L'attrazione tra i due poi è immediata ma trovare un bricciolo di privacy e di felicità negli accampamenti militari non è facile: per questo i momenti rubati dei due sono in qualche modo allo stesso tempo duri e dolcissimi ma anche vissuti al massimo perchè potrebbero essere gli ultimi. Poi il destino ci si mette di mezzo...
Questa storia, pur essendo sicuramente una splendida storia d'amore tra due uomini tosti e feriti, è anche un romanzo che denuncia, attraverso gli occhi di Connor, l'inutilità e la crudeltà della guerra in tutte le sue forme. Il giornalista vede e ci trasmette il dolore e la vita terribile dei civili ma anche di chi combatte, sempre in bilico tra l'adrenalina della lotta e la paura e il dolore delle perdite.
Non mi risulta che questa scrittrice sia stata tradotta in italiano ma credetemi, qualsiasi sua storia decidiate di leggere non vi lascerà indifferenti e vi farà vivere emozioni forti, in perfetto equilibrio tra il dolore e la speranza.
Voto: 9

Vi piacerebbe leggerlo? Cosa ne pensate? Conoscete questa scrittrice?

giovedì 7 aprile 2016

L'Alpha e il suo Pet di Shannon West


Titolo: L'Alpha e il suo Pet
Titolo Originale: The Alpha's Pet (2012)
Autore: Shannon West
Traduttore: Francesca Giraudo e Sara Benatti
Editore: Self Publishing 
Anno: 2016 
Pagine: 133
Genere: Contemporaneo, M/M, Paranormal Romance
Ambientazione: North Carolina, USA
Collegamenti con Altri Romanzi: si, è il primo libro della serie "I Lupi di Dark Hollow", attualmente così composta
  1. L'Alpha e il suo Pet - The Alpha's Pet: protagonisti Marco e Nicky
  2. Cry Wolf: Casey e Rory
  3. Logan's Choice: Ian e Logan
  4. Gabe's Alpha: Gabe e Zack
  5. Wolfsbane: Evan e Brett
  6. Breaking up with the Alpha: Marco e Nicky
  7. Bad Moon on the Rise: Tucker e Gavin
  8. Twice in a Blue Moon: Kevin e Richard
  9. Bloodlust: Jax e Cade
  10. Blood on the Alphas: Rayce e Tyler
  11. Heartsblood: Marco e Nicky
  12. Bad Wolf: Connor e Jeremy
  13. Kian's Alpha: Kian e Jim
Livello di Sensualità: burning

Trama: Nicky Anderson sta vivendo una vita normale, anche se frenetica. È un promettente pittore e nel frattempo si arrangia come cameriere part-time in una grande città. Una sera viene aggredito da una banda di balordi che gli tagliano la gola. Quando si risveglia è nudo e circondato da imponenti uomini muscolosi. Nicky prova un'attrazione immediata per Marco, l'uomo più bello che abbia mai visto, il che è strano, dal momento che Nicky è etero. La sua attrazione è travolgente e decisamente imbarazzante, dato che lecca l'uomo e cerca di arrampicarglisi addosso. Ben presto scopre di essere il nuovo arrivato tra i "pet" del Branco dei Lupi Della Montagna, e che Marco è il suo nuovo master. È stato salvato da morte certa solo per scambiare un terribile destino per un altro altrettanto terribile? Tutto quello che sa è che è in calore per quello splendido uomo. Quando scopre il suo nuovo master è un lupo mutaforma che esige il suo amore e la sua obbedienza, comincia a chiedersi che guaio si sia cacciato.

Nicky Anderson is living a normal, if hectic life as an artist and part time waiter in a large city, when he’s attacked by a mugger who slashes his throat. When he awakens, he’s naked, and surrounded by large, muscular men. Nicky feels an immediate attraction to Marco, the most handsome man Nicky has ever seen, which is strange, since Nicky is straight. His attraction is overwhelming and downright embarrassing as he licks the man and tries to climb all over him. He soon discovers he’s the newest “pet” of the Mountain Wolf Pack, and Marco is his new master. Saved from certain death, has he exchanged one horrible fate for another? All he knows is that he’s in heat for this beautiful man. When he learns his new master is a wolf shapeshifter who demands his love and obedience, he begins to wonder just what he’s gotten himself into.

Devo dirvelo: per tutto il romanzo ho fatto il tifo per Nicky e per la sua testardaggine!!! Cioè: provate a pensare di essere un ragazzo etero, forte e indipendente e di trovarvi improvvisamente catapultati in un mondo in cui il vostro corpo traditore smania per il tocco di un enorme e potente alpha e in cui vi viene detto di sottomettervi... voi come reagireste? Se anche in certi tratti Nicky ne viene fuori un pochino "capriccioso" io ho adorato il suo carattere tosto e la sua tenacia. Tuttavia anche Marco ha il suo bel perchè: è il potente alpha di un branco che lo teme e lo rispetta, cerca di essere un uomo giusto e imparziale ma è troppo legato alle leggi ancestrali e alle tradizioni. Per fortuna l'amore per il suo pet lo spronerà verso la direzione giusta!
Una bella lettura, avvincente, vivace e hot, scritta con uno stile convincente. Consiglio!!!
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo? 

mercoledì 6 aprile 2016

Blogtour "I Fenomeni" di Velia Rizzoli Benfenati


Buongiorno e benvenuti all'ultima tappa del blogtour dedicato a "I Fenomeni" di Velia Rizzoli Benfenati.

Oggi parliamo della musica che ha ispirato Velia e le ha tenuto compagnia durante la stesura del romanzo.

Prima di cominciare:

La Differenza tra Te e Me di Tiziano Ferro.

Dice Velia: - È la prima canzone che mi viene in mente anche se non è legata in alcun modo al libro ed ho ascoltato con attenzione il testo solo dopo aver finito di scriverlo, ma rappresenta bene il loro rapporto. Diciamo che se "I Fenomeni" fosse un film vedrei questo come il trailer. -

Zombie dei Cramberries.

Velia: - Quando sento questa canzone penso a Maria Sole che si è fermata a 19 anni e avrà per sempre 19 anni. Me la vedo ancora cantare questo brano sul pullman al ritorno da una visita al centro meteorologico, una gita scolastica di un giorno. L'ultima gita prima della temutissima maturità. -

I Fenomeni:

We are the Champions dei Queen

"Sabato 8 ottobre 1994. Interno notte: casa Franzoni. Siamo tutti pronti, qui, per l'evento dell'anno: la finale dei mondiali di pallavolo. [...] Siamo all'ultimo punto. Il silenzio si taglia col coltello. Parte la battuta in salto, un siluro di quelli che ci vuole del coraggio per mettersi sotto e prenderla. Gli Olandesi ci provano, ma la palla si insacca tra le loro braccia e non risale. È punto.

Dal mega divano scattiamo tutti in piedi in un unico urlo di gioia. È la prima volta che mi sento di appartenere a qualcosa. È bello il senso di appartenenza. E io sento di appartenere a quell'esclusivo club di chi, tra vent'anni, si ricorderà che nel '94 abbiamo vinto un mondiale, a differenza di quella massa che si ricorderà, invece, di un mondiale perso."

Tra Me e Te dei B-Nario

Ascoltando questo testo Drago si rende conto di essere innamorato di Franz.

Stupendo di Vasco Rossi

"Ma che cazzo ci faccio qui, seduto per terra e appoggiato al muro della mia classe, mentre Lui cerca di far ragionare un certo numero di coglioni? Va bene che questa riforma scolastica fa schifo, che la Jervolino sta distruggendo la scuola, ma perchè mi trovo alle due di notte a discutere su cosa fare domani? Di che lavori stiamo parlando? Di che riunioni? Di quale "piano di programmazione"? [...] Ora mi guarda e ha la stessa luce neglio occhi di quando giochiamo un set difficile e decide che dobbiamo portarcelo a casa noi. Senza preavviso mi passa una palla difficilissima: - Tu cosa ne pensi, Drago? -

Benissimo, e adesso cosa dico? - Beh, nel Mein Kampf Hitler ha scritto: "Per i miei giovani non voglio alcuna preparazione: la cultura non fa bene alle giovani menti". Ecco, io credo che il problema non sia tanto che tipo di scuola vogliamo, ma che tipo di società vogliamo. Voglio dire: siamo a un punto in cui dobbiamo decidere in che tipo di società vogliamo vivere, cioè da che parte stare. Non possiamo rimanere indifferenti, dobbiamo diventare più consapevoli. Del resto, come diceva Gramsci: "vivere vuol dire essere partigiani" o sbaglio? - Perfetto, ho fatto la mia arringa, poi mi farò spiegare da Franz cosa ho detto esattamente."

Velia: - Erano gli anni di tangentopoli, anni in cui anche da adolescenti sentivi che i Grandi Ideali erano solo per vecchi...

La colonna sonora di Pulp Fiction

"Detto tra noi, Pulp Fiction non è esattamente il film ideale per rintanarsi a pomiciare, ma credo che nessun regista faccia film pensando a due ragazzi che non hanno intenzione di guardarlo. Si, insomma, alla fine un film vale l'altro per quelle che sono le nostre intenzioni. Chissà perchè Franz vuole "vedere" questo film, ma poi, onetamente, cosa me ne frega? A me basta stare con lui e baciarlo fino a consumarmi le labbra."

Should I Stay or Should I GO dei Clash

In Utero dei Nirvana (tutto l'album)

The Black Album dei Metallica

Highway to Hell degli AC/DC

Brani degli Iron Maiden, dei Doors e dei Queen

"Il Querceto è il mio locale preferito: non è che sia chissà cosa, solo un circolo ricreativo situato dentro una vecchia casa da contadino in campagna. Al piano di sotto ci si strafoga di birra, poi si sale per una scaletta e ci si trova in uno stanzone dove un dj semi improvvisato spara del grunge e dell'hard rock a palla. Così, ci si ammassa in pochi metri quadri gettandosi uno contro l'altro. È uno spasso, quando ci vado torno sempre a casa a notte inoltrata, più sudato di una spugna. Di solito ci metto almeno due ore a prendere sonno, tanto sono carico."

"E chissà perchè il ragazzo più figo di Bologna ha deciso di fare una festa così semplice per l'ultimo dell'anno. Io mi aspettavo una storia più estrema, più da "gente bella, ricca e dannata". Invece qui, al massimo, ci sono birra, spumante e tabacco. Anche la musica... si, è carina, ma non è roba estrema : Metallica, Clash, Bryan Adams, , Nirvana, Pink Floyd, Bon Jovi e Bruce Springsteen. Roba così, insomma, si vede che è un bravo ragazzo."

Velia: - Erano gli anni del grounge, del pogo nei locali improvvisati vestiti come dei boscaioli americani, gli anni Settanta erano di moda e si cercavano le vecchie certezze di quando il Muro di Berlino era ancora là a segnare i confini.

I Queen è sempre stato uno dei miei gruppi preferiti, così non ho resistito e ho messo un loro poster nella cameretta di Drago. Per questo penso che anche The Show Must Go On, nel suo straziante dolore, possa essere parte di questa colonna sonora. Era, inoltre, un brano che veniva proposto molto nei servizi televisivi che parlavano della morte di Ayrton Senna. -

I brani "ideologici"...

Another Brick in the Wall dei Pink Floyd

Velia: - Ecco il muro di cui parlavo prima. Dopo l'euforia dei primissimi Anni Novanta, già alla metà ci chiedevamo cosa fosse cambiato. Erano gli anni della guerra in Ex-jugoslavia, e dei primi profughi albanesi e slavi: le macerie del Muro colpivano forte e facevano male. -

Philadelphia di Bruce Springsteen

Velia: - Un brano importante e un film importante che per la prima volta introduceva un argomento, quello dei diritti LGBT, che oggi è di attualità. Nel libro non compare solo perchè è del '93, così ho preferito tagliare il pezzo in cui lo riportavo (rientrerebbe nei ricordi di Franz a proposito della sua esperienza bostoniana). -

Inno di Mameli

Velia: - Non è esattamente un brano "ideologico", ma è quello che aggrega tutti gli sportivi durante i mondiali. Drago sente di "appartenere" a un branco e Franz è un capobranco particolarmente stonato. -

Bandiera Rossa

Velia: - Benchè sia forse il brano più ideologico, nel testo viene usato solo a livello di scherzo nei conronti di Franz, notoriamente affascinato dal rosso in molte sfumature... -

"Così giovedì mi ha spiegato di questo prgetto della sua famiglia con un tono alterato: parlava a macchinetta, con voce quasi stridula. Si è calmato solo quando gli ho fatto notare che cantare Bandiera Rossa sarebbe stata una cattiveria esagerata anche verso chi lo costringeva a vedere il Papa invece di Lorenzo Beranardi, confondendo miseramente le sue priorità. Io lo adoro, ma non oso immaginare che razza di tortura possa essere ascoltarlo cantare per cinque ore chiusi in una macchina."

Le Hit ascoltate per radio

Velia: - Basta immaginare i ragazzi nella Punto di Franza per sentire i brani che uscivano dall'autoradio multicolore con il mangiacassette, o mentre erano a casa del biondino per visualizzare lo stero a colonna con radio, giradischi, mangiacassette e lettore CD.-

So Far so Good di Bryn Adams (tutto l'album)

Sopravvissuti e Sopravviventi di Ligabue

E poi Backstreet Boys, il Jovanotti del primo periodo, Thake That, Scatman's World di John Scatman, brani da discoteca dell'epoca (Corona, ICE MC, Madonna...).


Grazie a Velia per aver condiviso con noi i suoi ricordi e le sue emozioni!!!

Ed ora il vincitore del Giveaway: Grace Barclay Di Salvo!!!

Se vi va di dare un'occhiata alla mia recensione potete trovarla  QUI





lunedì 4 aprile 2016

Paradiso Rimpianto di Amy Lane


Titolo: Paradiso Rimpianto
Titolo Originale: Mourning Heaven (2012)
Autore: Amy Lane
Traduttore: Rebecca Martignoni
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2016
Pagine: 179
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: California, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot

Trama: Gli eroi cadono. Peter mette piede per la prima volta nella cittadina di Daisy, in California, quando è ancora un bambino ed è accompagnato da una sola certezza: suo cugino Michael si prenderà cura di lui. Poi Michael stringe amicizia col fragile e tormentato Bodi Kovacs e l’unica consolazione di Peter, dopo aver perso ogni possibilità di avere Bodi per sé, è che il cugino si occuperà anche di quest’ultimo. Ma la tragedia li colpisce e Michael si esilia dal loro mondo, gettando via l’affetto di chi l’ama di più. Sei anni dopo, Michael sta per tornare a casa in una cassa. Per distruggere un eroe è bastata una città piena di bigottismo e odio. Per reclamarlo serve una forza d’animo che né Peter né Bodi avevano sei anni prima. Da quando Michael li ha abbandonati, Bodi è perso e solo. Peter cerca di farlo suo e assumere il ruolo che avrebbe dovuto essere del cugino, ma prima di tutto lui e Bodi devono affrontare il passato. Devono affrontare Michael, i suoi pregi e i suoi difetti, la bellezza e la tristezza, e ricordarlo per quello che è stato davvero e non per quello che avrebbe potuto essere. È un gesto semplice che potrebbe distruggerli entrambi: passare al setaccio le macerie in fiamme del paradiso è un sistema infallibile per annichilire un cuore mortale che soffre.

Heroes fall. Peter first came to the tiny backwater of Daisy, California, as a child, and he was sure of one thing: his cousin Michael would take care of him. When Michael started a friendship with the fragile, haunted Bodi Kovacs, Peter's consolation in losing any claim to Bodi was that Michael would care for him too. But tragedy struck, and Michael ripped himself out of their world and threw away the people who loved him most. Six years later, Michael is coming home in a box. All it took to destroy a hero was a town full of bigotry and hatred. Reclaiming him will take strength of heart that neither Peter nor Bodi had six years ago. Since Michael left, Bodi has been lost and alone. Peter can try to make Bodi his and take the role Michael should have had, but first he and Bodi have to confront the past. They will need to face Michael, the good and the bad, the beauty and the sadness, and see his memory truly for what it was and not what it could have been. It's a simple act that may destroy them both: sifting through the flaming ruins of heaven is a sure way to annihilate a bleeding mortal heart.

Allora, preparate i fazzoletti, preparatevi a soffrire ma preparatevi anche ad amare immensamente questa storia: "Paradiso Rimpianto" è, forse, uno dei romanzi migliori di questa bravissima autrice (e badate bene che ho adorato ogni suo dolorosissimo libro!).
Peter è stato lasciato a Daisy, un piccolo e bigotto paesino della California, per vivere con sua zia poichè la madre giovane e indigente non riusciva più a prendersene cura. Il bimbo è sempre stato più maturo della sua età e, in qualche modo, diverso dai suoi coetanei: diversità che si è dimostrata anche con il suo enorme coraggio e la sua grandissima intelligenza. Ad accoglierlo a Daisy e a proteggerlo c'è sempre stato Michael, il cugino di Peter, un ragazzo che tutta la città adora. Ma a causa dell'ignoranza e dell'odio della piccola comunità, Michael si troverà a fare delle scelte che faranno soffrire chi ama e che lo faranno ritornare a casa in una bara. Peter è devastato ma deve farsi forza, per se stesso e per Bodi, il ragazzo fragile e sensibile che ha sempre amato.
Questo romanzo è in linea con lo stile e con le storie di quest'autrice ma questa volta non ho sofferto atrocemente perchè ho trovato, proprio come Bodi, grande conforto nella forza e nella sicurezza di Peter.
Anche la narrazione che ci fa scoprire a poco a poco cosa è successo e perchè Michael ha fatto quelle scelte ci permette di metabolizzare meglio la sofferenza (che comunque ci fa attraversare!).
Voto: 9,5

Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo? Cosa ne pensate?

venerdì 1 aprile 2016

Un Compagno Tenace di Toni Griffin



Titolo: Un Compagno Tenace
Titolo Originale: Determined Mate (2013)
Autore: Toni Griffin
Traduttore: Chiara Messina
Editore: Mischief Corner Books
A cura di: Erika Orrick
Anno: 2016 
Pagine: 144
Genere: Contemporaneo, M/M, Urban Fantasy
Ambientazione: Leyburn, Australia
Collegamenti con altri romanzi: si è il secondo libro della serie "I Fratelli Holland", attualmente così composta
  1. Un Compagno Inaspettato - Unexpected Mate: protagonisti Marcus e Brian (potete trovare QUI la mia recensione)
  2. Un Compagno Determinato - Determined Mate: Alex e Jason
  3. Protective Mate: Simon e Zack
  4. Forbidden Mate: Patrick e Jake
  5. A very Holland Christmas (racconto)
  6. A very Holland Valentine (racconto)
Livello di sensualità: hot

Trama: Jason Matthew è un uomo spezzato. Ha attraversato l’inferno ed è sopravvissuto a malapena. Ora l’unica cosa a cui riesce a pensare è raggiungere il suo migliore amico, Brian, ma parte questo, non sa che ne sarà della sua vita.
Jason è terrorizzato quando, al suo arrivo a Leyburn, ad accoglierlo non trova solo Brian, ma anche due uomini grossi come montagne. Così fa ciò che gli suggerisce l’istinto: scappa. Uno dei due uomini, però, si rivela essere il suo compagno. Un compagno che Jason non è in condizione di accettare, un
compagno che non sembra intenzionato a rinunciare a lui.
Alex Holland è costretto a osservare impotente mentre Jason viene portato in un posto sicuro, troppo terrorizzato per lasciarsi avvicinare da qualcuno che non sia Brian. Alex sa che qualcosa di terribile è capitato al suo compagno e che dovrà far ricorso a tutto l’autocontrollo che si richiede a un Alfa per
concedergli il tempo necessario a guarire e a ricominciare a vivere.

Jason Matthew's is a broken man. He's lived through hell and barely come out the other side. All he can thing about is getting to his best friend, Brian, after that he has no idea. Jason's scared out of his mind when he's met by not only Brian but two large men as well, he does the only thing he can think to do. He tries to run. One of the men, though, turns out to be his mate. A mate he is in no condition to have or want, a mate that won't allow him to flee. Alex Holland is forced to stand by and watch as Jason is taken to the safest place they know, too scared to be around him. He knows something bad has happened to Jason and he's going to need every ounce of his Alpha control to give his mate the time he needs to heal and start living again.

Che Alex fosse un Alpha e un uomo meraviglioso lo avevo già intuito nel primo romanzo della serie: nel libro dedicato a lui e al suo compagno ne ho avuta la conferma!
Jason arriva a Leyburn ferito nel corpo e nell'anima da una violenza devastante; tutto ciò che desidera è ricongiungersi con il suo migliore amico e trovare un rifugio sicuro. Troverà molto di più quando poserà gli occhi sul bellissimo Alpha della città, Alex. Ma il capobranco dovrà metterci tutto il suo amore, la sua dolcezza e la sua pazienza per far si che il suo compagno esca dal guscio di terrore che lo avvolge e si fidi di lui.
Una storia per certi aspetti diversa dalla prima della serie: la vicenda è più drammatica e i due dovranno affrontare prove durissime per raggiungere la serenità. Ho amato molto la meravigliosa famiglia Holland e il supporto incondizionato che danno alla nuova coppia. Tutti i fratelli di Alex sono degli elementi mooolto interessanti e, a questo proposito, promettono molto bene i capitoli dedicati a loro!
Voto: 7,5

Leggerete questo romanzo? Avete letto il primo della serie? Cosa ne pensate?