lunedì 31 marzo 2014

Gangster Country di Kade Boehme



Titolo: Gangster Country
Autore: Kade Boehme
Editore: Kindle Edition
Anno: 2013
Pagine: 134
Genere: Contemporaneo, M/M
Ambientazione: New York e Texas, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: warm
Inedito in Italia

Trama:  Logan Marshall moves to New York to be a social worker where he feels he's needed most. Logan's always had it good. His Daddy is a preacher, sure, but he preaches a laid back, tolerant congregation who accepted Logan's sexuality gracefully. He's from a ranch in nowhere, Texas, which makes him a hot ticket in the clubs with his tight, work strengthened body and his cute accent. He's out of his element in New York, not looking for Mr. Right Now but Mr. Right. Gianni Rodriguez grew up in Brooklyn. Nothing could be further from the way he was raised than innocent, good hearted Logan was. Gianni is fascinated that people like Logan even exist. And parents that not only are God-fearing, but also accepting? As second in command of Los Cuervos, his brother's not-so-merry band of drug runners and pimps, Gianni's life would be in serious jeopardy if anyone ever knew the truth. That's why his growing attachment for Logan is a bad thing. When Logan's work collides violently with Gianni's life, Gianni has to decide if the man is worth risking everything, even his family-- the man that may not even want him once he realizes what a monster the man he's been sleeping with really is. Could Logan be Gianni's reason to go straight? Or will they both go straight to an unmarked grave?

Logan Marshall si trasferisce a New York per fare l'assistente sociale in un posto in cui si sente più necessario. La vita per Logan è sempre stata buona. Suo padre è un predicatore, certo, ma predica a una congregazione rilassata e tollerante che ha accettato la sessualità di Logan con grazia. Viene da un ranch in mezzo al nulla nel Texas e ciò gli fa avere un grande successo, con il suo corpo reso forte dal duro lavoro nel ranch e il suo accento simpatico. Lui è fuori dal suo elemento a New York, e non è alla ricerca di "Mr. Right Now" ma dell'uomo giusto. Gianni Rodriguez è cresciuto a Brooklyn. Nulla potrebbe essere più lontano dal modo in cui è cresciuto il buono e innocente Logan. Gianni è affascinato dal fatto che esistano ancora persone come Logan. E genitori che non solo sono timorati di Dio, ma che anche accettano Logan? Come secondo in comando dei "Los Cuervos", la poco allegra banda di trafficanti di droga e sfruttatori guidata da suo fratello, la vita di Gianni sarebbe in serio pericolo se qualcuno scoprisse la verità. Ecco perché il suo attaccamento crescente verso Logan è una brutta cosa. Quando il lavoro di Logan si scontra violentemente con la vita di Gianni, Gianni deve decidere se vale la pena rischiare tutto, anche la sua famiglia per l'uomo che potrebbe non volerlo più, una volta resosi conto di che mostro è davvero l'uomo con cui è stato a letto. Potrebbe Logan essere la ragione per cui Gianni potrebbe cambiare vita? O finiranno entrambi  direttamente in una tomba senza nome?

Avendo già letto lo splendido racconto breve "On the Dock" (QUI) di Kade Boehme avevo notevoli aspettative. Non posso dire che siano andate completamente deluse se non altro per come scrive quest'autore e per i suoi personaggi complessi e pieni di sfumature.
I due protagonisti non potrebbero essere più diversi l'uno dall'altro: un assistente sociale nato e cresciuto in campagna e un membro di una gang di New York. Durante il prologo del romanzo vediamo l'incontro e la nascita del rapporto tra i due. Ad un anno di distanza Gianni stà combattendo contro i suoi sentimenti per Logan e Logan ce la stà mettendo tutta per far funzionare in qualche modo la relazione. Gianni è un personaggio tutt'altro che positivo: è il braccio destro tuttofare di suo fratello che è il leader della gang. In realtà però, grazie al suo rapporto con Logan, la coscienza di Gi (mai del tutto sopita) torna a farsi sentire prepotentemente, portandolo a fare scelte difficili e dolorose.
Un romanzo che, dopo un inizio un pò lento, cresce notevolmente di intensità, dando vita ad una storia incalzante che lascia il lettore senza fiato. Ci sono delle parti poco credibili ma, come ricordo spesso, si tratta di romanzi e opere di fantasia, perciò si può passare sopra a qualche imperfezione!
Voto: 7,5

Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo? Cosa ne pensate?





venerdì 28 marzo 2014

Mio Signore della Notte di Susan Wiggs




In occasione dell'uscita italiana di questo romanzo nella collana "Emozioni" della Mondadori, vi ripropongo la mia recensione dello scorso anno (QUI).

Trama: Per Laura Bandello, giovane e talentuosa pittrice, la carriera artistica è l’unica cosa che conta. Per finanziare i propri studi ha addirittura deciso di vendere la verginità al miglior offerente e diventare cortigiana. Sandro Cavalli, uomo intransigente e disilluso dalla vita, da anni è responsabile della sicurezza di Venezia e capo dei Signori della Notte. Incontra Laura la prima volta durante un’indagine su uno spietato omicidio, mentre lei sta posando come modella. Da quel momento le loro vite non saranno più le stesse, sconvolte dalla incoercibile attrazione che si accende tra loro, alla quale si ostinano a sfuggire. E mentre una serie di crimini sconvolge la città, per proteggere Laura Sandro arriverà a mettere in gioco tutto se stesso, persino il proprio titolo nobiliare, scoprendo che l’unica vera ricchezza è l’amore…

Era già da un pò che avevo questo romanzo in coda di lettura ma chissà perchè non mi decidevo ad iniziarlo. Invece nonostante le alte aspettative che mi ero fatta, mi ha piacevolmente sorpreso: un romanzo storico con un'ambientazione inusuale (Venezia nel 1531), una protagonista inusuale (una pittrice) e una storia d'amore inusuale tra due persone profondamente diverse (età, classe sociale, carattere...). All'inizio Sandro ci viene presentato come un uomo duro, ligio al dovere e per il quale conta solo l'onore e il suo lavoro come "Signore della Notte", ovvero capo della polizia di Venezia. Quando indagando su un efferato delitto si trova davanti Laura tutte le sue certezze e convinzioni iniziano a crollare. Laura ha una meta nella vita: riuscire ad entrare all'accademia di belle arti per essere riconosciuta come pittrice. Non ha soldi, non ha famiglia ma ha molti amici; è bella, giovane, solare ed espansiva. Lei si innamora a prima vista di quell'uomo serio e posato che fa di tutto per tenerla a distanza. Molto bello l'evolversi dei loro sentimenti, la lotta di entrambi per non cedere e  il trionfo del loro amore nonostante tutto e tutti. L'unica critica riguarda un pò il lato giallo del romanzo: non è difficile capire chi si celi dietro gli omicidi, ma il tutto è molto ben costruito. Da leggere. 

Cosa ne pensate? Leggerete questo romanzo?

Diversion di Eden Winters




Titolo: Diversion
Autore: Eden Winters
Editore: Amber Quill Press
Anno: 2012 
Pagine: 274 
Genere: Contemporaneo, M/M, Romantic Suspense 
Ambientazione: Sud-est degli Stati Uniti 
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "Diversion", così composta:
  1. Diversion
  2. Collusion
  3. Corruption
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama:  Drug dealers aren't always on the streets; sometimes they sit in offices and board rooms, selling merchandise in official looking bottles instead of little cellophane bags. When given a choice between eight more years in prison or using his "expertise" to assist the Southeastern Narcotics Bureau's Department of Diversion Prevention and Control, convicted drug trafficker Richmond "Lucky" Lucklighter takes the sentence with the illusion of freedom. Cynical and unwilling to admit he's begun to care about his job, he counts the days until his debt is paid. His sole obstacle to getting his life back is the rookie he's assigned to train before he leaves; a rookie who quotes pharmacy texts, hasn't paid his dues, and has the obnoxious tendency of seeing the good in everyone – including the target of their investigation. Former Marine Bo Schollenberger dreamed of becoming a pharmacist and watched the dream turn into a nightmare of PTSD-fueled prescription drug abuse. Battling his demons daily, he wakes up every morning, wondering, "Will this be the day I give in?" To keep his license, he must now put his skills to use for a diversion control task force, deal with a crude partner with too much attitude and no brain-to-mouth filter, and take down a drug lord who reminds him of his favorite cooking show hostess. The bad guys don't stand a chance -- if Lucky and Bo don't strangle each other first...

Gli spacciatori non sono solo per le strade, a volte siedono in uffici e sale riunioni, vendendo merce in bottiglie dall'aspetto ufficiale, invece di piccoli sacchetti di cellophane. Costretto a scegliere tra passare ancora otto anni in carcere o assistere il "Southeastern Narcotics Bureau's Department of Diversion Prevention and Control" come esperto, il trafficante di droga Richmond "Lucky" Lucklighter sceglie la seconda opzione, con l'illusione della libertà. Cinico e riluttante ad ammettere che ha cominciato ad interessarsi al suo lavoro, stà contando i giorni che mancano alla fine del suo debito. Il suo unico ostacolo prima di riottenere la sua vita è il novellino che deve formare prima di lasciare, un novellino che cita testi di farmacia, non ha pagato i suoi debiti, e ha l'odiosa tendenza a vedere il buono in tutti - compreso l'obiettivo della loro indagine. L'ex Marine Bo Schollenberger sognava di diventare un farmacista ma ha visto il suo sogno trasformarsi in un incubo dopo che il suo "disturbo post-traumatico da stress" lo ha portatao ad abusare di farmaci. Combattendo i suoi demoni ogni giorno, si sveglia ogni mattina, chiedendosi: "Sarà questo il giorno in cui cederò?". Per mantenere la sua licenza, deve ora mettere le sue abilità al servizio della task force, trattare con un partner rude, con troppa attitudine e nessun filtro cervello-bocca, e incastrare una signora della droga che gli ricorda la protagonista del suo show di cucina preferito. I cattivi non hanno nessuna chance - se Lucky e Bo non si strangolano l'un l'altro prima...

La trama mi attirava parecchio  e, dopo un inizio un pò lento devo dire che mi ha presa molto. Merito sopratutto di Lucky, un uomo che ha fatto gravi errori in passato ma che li ha anche pagati molto cari. Galeotto condannato a dieci anni per traffico di droga (farmaci), dopo due anni in carcere riceve un'offerta difficile da rifiutare: passare i restanti otto anni della sentenza a lavorare per un'agenzia che si occupa di prevenire problematiche legate alla distribuzione e conservazione dei farmaci (più o meno). All'inizio accetta solo per poter uscire dal carcere, ma poi si appassiona al suo lavoro e, senza volerlo, si affeziona al suo capo; ora mancano pochi mesi alla sua libertà e, anche se continua a dire che non vede l'ora di finire la sua condanna, è in realtà molto combattuto. Entra in scena Bo, un farmacista ex Marine con problemi legati all'abuso di farmaci per superare il suo distrurbo post-traumatico. Lucky deve formarlo e istruirlo affinchè possa prendere il suo posto. Non è facile avere a che fare con Lucky: è scorbutico, maleducato, egoista.... ma Bo dimostra da subito di non essere facilmente impressionabile, anzi inizia pure a prendersi cura del partner facendolo mangiare meglio e facendogli fare attività fisica. Capisce anche che l'atteggiamento di Lucky è una difesa e che ha paura di provare ancora sentimenti.
Come dicevo dopo un inizio lento (dato anche forse dal fatto che faticavo a capire tutte le varie sigle ed enti conivolti nella lotta al traffico di droga e farmaci!), mi ha catturato ed è stato impossibile posarlo prima della fine. Leggerò sicuramente anche i seguiti per capire cosa combineranno ancora Lucky e Bo.
Voto: 7,5


Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo? Cosa ne pensate?

mercoledì 26 marzo 2014

Rilettura: La Figlia della Luna di Margaret Mahy




Titolo: La figlia della Luna
Titolo Originale: The Changeover (1984)
Autore: Margaret Mahy
Editore: Mondadori - Collana "Gaia Junior"
Anno: 1990
Pagine: 214
Genere: Contemporaneo, Paranormal Romance, YA
Ambientazione: Nuova Zelanda
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: solo baci

Trama: When her little brother seems to become possessed by an evil spirit, fourteen-year-old Laura seeks the help of the strangely compelling older boy at school who she is convinced has supernatural powers.

La quattordicenne Laura cerca in ogni modo di salvare il fratellino dalla possessione del malvagio spirito di un morto, che "succhia" al bimbo l'energia vitale. L'impotenza dei medici "positivisti" la fa decidere a tramutarsi in strega, per combattere ad armi pari il nemico. È una curiosa storia questa, che adotta i modi di un tipico racconto dell'orrore, e dove la scrittrice neozelandese manifesta una buona capacità di evocare con la scrittura ciò che al cinema viene affidato a ormai sofisticatissimi effetti speciali: lemuri dalle ambigue sembianze umane, possessioni ed esorcismi, orride metamorfosi, e infine un complicatissimo rito di passaggio che prende la forma di viaggio onirico, dentro e fuori di sé. Tuttavia, l'iniziazione alle pratiche magiche avviene grazie agli uffici di un ambiguo e seduttivo ragazzo-strega, cosicché, dissipato l'incubo, l'unico effetto visibile della metamorfosi è un'accresciuta sensualità della ragazza, che non considera più le avventure sentimentali della madre come una minaccia all'integrità degli affetti familiari, e non appare più insensibile alle sollecitazioni dell'altro sesso.

Ultimamente mi sento presa da un'"Operazione Nostalgia": mi piace rileggere alcuni dei miei romanzi preferiti da ragazzina. Ho iniziato con  Regina D'Amore di Willo Davis Roberts, ed ora volevo parlarvi di un libro che occupa da sempre un posto speciale nel mio cuore: La Figlia della Luna. Pur essendo un precursore di quelli che ora chiamiamo YA, questo libro è stato per me molto di più: è stato un romanzo di crescita, di formazione e di scoperte. Tralasciando l'aspetto paranormale (di per sè estremamente affascinante e attraente), la parte che mi ha da subito catturato maggiormante è la crescita e la maturazione della protagonista che passa in maniera graduale e non senza timore, dall'essere semplicemente la figlia di Kate e la sorella di Jacko all'essere la ragazza di Sorry; viviamo con Laura i timori e le preoccupazioni, divisa tra la voglia di crescere e scoprire il mondo degli adulti e la paura di lasciarsi alle spalle l'infanzia.
Laura e Sorry sono due protagonisti fantastici, inutile dire però che Sorry è il mio preferito: abbandonato da chi avrebbe dovuto amarlo, rifiutato e maltrattato da chi aveva promesso di prendersene cura a causa delle sue peculiarità, è riuscito comunque a ritrovare le sue radici e a diventare uno dei ragazzi più in vista della scuola. Sarà necessario però l'incontro e il rapporto con Laura per farlo guarire dai traumi e sopratutto dal suo blocco emotivo.
Nonostante sia uno YA con un target prettamente adolescenziale non mi stanco mai di rileggerlo, ed è una delle poche opere che rivista con gli occhi dell'adulto mi dona ancora grandissime emozioni!
Voto: 8/9

Avete letto questo libro? Vi piacerebbe leggerlo? Cosa ne pensate?

lunedì 24 marzo 2014

Questione di Tempo Vol.1 di Mary Calmes




Titolo: Questione di Tempo Vol.1
Titolo Originale: A Matter of Time Vol.1 (2009)
Autore: Mary Calmes
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2014
Pagine: 423
Genere: Contemporaneo, M/M, Romantic Suspense
Ambientazione: Chicago, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "A Matter of Time", così composta:
  1. A Matter of Time Vol.1 - Questione di Tempo
  2. A Matter of Time Vol.2
  3. Bulletproof
  4. Just Jory (racconto)
  5. But for You
  6. Parting Shot (spin-off)
Livello di sensualità: warm

Trama: Jory Keyes leads a normal life as an architect's assistant until he is witness to a brutal murder. Though initially saved by police Detective Sam Kage, Jory refuses protective custody—he has a life he loves that he won't give up no matter who is after him. But Jory's life is in real jeopardy, especially after he agrees to testify about what he saw. While dealing with attempts on his life, well-meaning friends who want to see him happy, an overly protective boss, and a slowly unfolding mystery that is much more sinister than he could ever imagine, the young gay man finds himself getting involved with Sam, the conflicted and closeted detective. And though Jory may survive the danger, he may not survive a broken heart.

Jory Keyes conduce una vita normale come assistente di un architetto fino a che non diventa il testimone di un brutale omicidio. Pur essendo stato salvato dal detective di polizia Sam Kage, Jory rifiuta di arruolarsi nel programma di protezione testimoni: non importa chi gli stia dando la caccia, lui ha una vita che ama e a cui non vuole rinunciare. Ma Jory è davvero in pericolo, soprattuto dopo aver acconsentito a testimoniare su quello a cui ha assistito. Anche se deve fare i conti con degli attentati alla sua vita, amici ben intenzionati che lo vogliono vedere felice, un capo super protettivo e un mistero che lentamente si rivela molto più sinistro di quanto si fosse immaginato, il giovane uomo gay inizia una relazione con Sam, un detective non dichiarato e combattuto. Forse Jory riuscirà a sopravvivere al pericolo, ma potrebbe non sopravvivere al suo cuore infranto.

Ultimamente mi capita di scoprire autrici nuove e di rimanere piacevolmente sorpresa da ciò che scrivono e da come scrivono; Mary Calmes è proprio una di queste.
A conquistarmi immediatamente e completamente è stato Jory con la sua spontaneità e simpatia, con il suo bisogno d'affetto e la sua dolcezza; ho avuto qualche difficoltà, invece, con Sam dato che a volte lo avrei volentieri preso a schiaffi!
I due si conoscono sulla scena di un crimine e sono subito scintille: Jory non si fa intimidire dal tenebroso detective e Sam si sente particolarmente protettivo nei confronti del suo testimone. Da qui in poi la parte mystery passa un pò in secondo piano rispetto alla storia d'amore, ma i suoi risvolti sono fondamentali per la vita dei due.
In generale posso trovare solo due aspetti che non mi hanno soddisfatto, ovvero l'abbondanza di personaggi (ho fatto davvero fatica a seguire tutte le amicizie e a ricordarmi tutti i nomi) e il fatto che chiunque incontri Jory voglia o portarselo a letto o adottarlo!
Menzione d'onore invece per Dane: chi non vorrebbe avere un capo che si comporta come lui nei confronti di Jory?
In sintesi: un romanzo frizzante, divertente e accattivante... vorrete leggere sicuramente i seguiti!!!!!
Voto: 7,5

Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo? Cosa ne pensate? Avete letto altri libri della Calmes?

sabato 22 marzo 2014

Fatal Shadows di Josh Lanyon




Titolo: Fatal Shadows
Autore: Josh Lanyon
Editore: MLR Press
Anno: 2007
Pagine: 232
Genere: Contemporaneo, M/M, Mystery
Ambientazione: Pasadena, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "Adrien English Mystery", così composta:
  1. Fatal Shadows
  2. A Dangerous Thing (QUI)
  3. The Hell You Say (QUI)
  4. Death of a Pirate King
  5. The Dark Tide
Livello di sensualita: lievissimo
Inedito in Italia

Trama: Adrien English runs a small bookstore in Pasadena, which is reputed to have the largest collection of gay and gothic whodunnits around. But mystery invades his own life one morning when his best friend is found stabbed to death and he is seen as the most likely suspect. More murder and mayhem ensue in this nail biting thriller with plenty of twists and turns.

Adrien English gestisce una piccola libreria a Pasadena, che è nota per avere la più grande collezione di gialli gay e gotici della zona. Ma il mistero invade la sua vita una mattina quando il suo migliore amico viene trovato pugnalato a morte e lui diventa il più probabile indiziato. Ci saranno ancora omicidi e parecchio caos in questo giallo pieno di sorprese e azione.

Primo romanzo della serie gialla "Adrien English Mystery" dell'acclamato autore Josh Lanyon. E' sostanzialmente un thriller in cui la parte romance è presente in maniera molto molto marginale; è comunque un romanzo che ti cattura fin dall'inizio facendoti entrare direttamente nel pieno dell'azione. E' impossibile non amare Adrien con i suoi problemi e il suo cuore debole, il suo altruismo e le sue peculiarità. L'indagine e gli omicidi procedono in maniera incalzante e, anche se il colpevole è intuibile, le motivazioni sono ben congegnate e costruite. Leggerò sicuramente anche i seguiti!
Voto: 7


Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo?

giovedì 20 marzo 2014

Love Songs: Ball & Chain dei Murder by Death


 
Ball & Chain 
Murder by Death

When I fall, I fall hard
My body bruises at your touch
My ankles bear these lover's scars
The weight is heavy, but necessary
You'll never change my ball and chain

My ball and chain you will remain
You've always been my ball and chain

She lingers somewhere I cannot find
My lover stands upon the shore
It's me she should be waiting for
The distance binds us locked in twain
You will remain my ball and chain

My ball and chain you will remain
You've always been my ball and chain

My ball and chain you will remain
You've always been my ball and chain


Questa canzone fa parte della playlist che Abi Roux ha preparato per il suo romanzo "Ball & Chain". Si tratta di una bellissima melodia, vivace e struggente allo stesso tempo, assolutamente adatta al libro.
P.S.: In un'intervista Abi ha confermato che il prossimo romanzo della "Cut & Run" sarà l'ultimo... mè infelice!!!!!!

Conoscevate questa band? Avete letto il romanzo della Roux? Cosa ne pensate?

mercoledì 19 marzo 2014

Wallbanger di Alice Clayton




Titolo: Wallbanger
Autore: Alice Clayton
Editore: Omnific Publishing
Anno: 2012
Pagine: 348
Genere: Contemporaneo, Umoristico
Ambientazione: San Francisco, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "Cocktail", così composta:
  1. Wallbanger
  2. Rusty Nailed - giugno 2014
  3. Screwdrievered - settembre 2014
  4. Mai Tai'd Up - dicembre 2014
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia

Trama: The first night after Caroline moves into her fantastic new San Francisco apartment, she realizes she's gaining an intimate knowledge of her new neighbor's nocturnal adventures. Thanks to paper-thin walls and the guy's athletic prowess, she can hear not just his bed banging against the wall but the ecstatic response of what seems (as loud night after loud night goes by) like an endless parade of women. And since Caroline is currently on a self-imposed dating hiatus, and her neighbor is clearly lethally attractive to women, she finds her fantasies keep her awake even longer than the noise. So when the wallbanging threatens to literally bounce her out of bed, Caroline, clad in sexual frustration and a pink baby-doll nightie, confronts Simon Parker, her heard-but-never-seen neighbor. The tension between them is as thick as the walls are thin, and the results just as mixed. Suddenly, Caroline is finding she may have discovered a whole new definition of neighborly...

La prima notte in cui Caroline si trasferisce nel suo nuovo fantastico appartamento di San Francisco, si rende conto che sta acquisendo anche una profonda conoscenza delle avventure notturne del suo nuovo vicino di casa. Grazie a pareti sottili come carta e alla prestanza atletica del ragazzo, lei può sentire non solo il letto sbattere contro il muro, ma anche la risposta estatica di quella che sembra (rumorosa notte dopo rumorosa notte) una sfilata infinita di donne. E dal momento che Caroline è attualmente in una auto-imposta pausa da appuntamenti galanti, e il suo vicino di casa è chiaramente attraente in maniera letale per le donne, sono le sue fantasie a tenerla sveglia ben oltre il rumore. Così, quando il "wallbanging" minaccia di farla rimbalzare letteralmente fuori dal letto, Caroline, vestita di frustrazione sessuale e di un baby-doll rosa, affronta Simon Parker, il suo sentito-ma-non-visto vicino. La tensione tra loro è tanto spessa quanto le pareti sono sottili, e i risultati altrettanto confusi. Improvvisamente, Caroline capisce che potrebbe aver scoperto una definizione completamente nuova di vicinato ...

Ero in vena di letture divertenti senza troppe complicazioni ed ho "riesumato" dal mio Kindle un romanzo che mi attendeva già da un pò in coda di lettura: Wallbanger di Alice Clayton.
La scrittura della Clayton è come questo romanzo (e come piace a me!): leggera, frizzante, divertente, senza complicazioni o ansie.
Abbiamo Caroline, una giovane di successo che si è auto-imposta un periodo di astinenza da appuntamenti e relazioni, dopo essere rimasta delusa dalle ultime esperienze e dopo che una notte con l'uomo sbagliato le ha rubato l'O; gran parte del romanzo ruota proprio intorno alla ricerca disperata di Caroline del suo O. Che cos'è l'O? L'orgasmo che la nostra eroina non riesce più a raggiungere, né da sola né in compagnia. Ecco entrare in scena Simon il "wallbanger", colui che riesce a far perfino miagolare le sue compagne di letto: la prima impressione che abbiamo di lui è quella di un donnaiolo impenitente, il classico bello e bastardo. Ed invece conoscendolo meglio scopriamo un ragazzo estremamente dolce, gentile ed altruista, spaventato dai sentimenti, che ha scelto di stare in maniera sincera e onesta con tre donne in modo da non legarsi veramente a nessuna.
Non posso non citare anche i personaggi secondari, simpatici e ben caratterizzati, che aggiungono allegria ed umorismo al romanzo: le amiche di Caroline, gli amici di Simon, la "capa" di Caroline e il suo fidanzato ma sopratutto Clive, il super gatto della protagonista.
Voto: 7+


Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo? Cosa ne pensate?

lunedì 17 marzo 2014

Autori: Abigail Roux





Abigail Roux was born and raised in North Carolina. A past volleyball star who specializes in sarcasm and painful historical accuracy, she currently spends her time coaching high school volleyball and investigating the mysteries of single motherhood. Any spare time is spent living and dying with every Atlanta Braves and Carolina Panthers game of the year. Abigail has a daughter, Little Roux, who is the light of her life, a boxer, four rescued cats who play an ongoing live-action variation of 'Call of Duty' throughout the house, a certifiable extended family down the road, and a cast of thousands in her head.
(Fonte Goodreads)

Abigail Roux è nata e cresciuta nel North Carolina. Ha un passato da pallavolista ed è specializzata in sarcasmo e dolorosa accuratezza storica, passa il tempo ad allenare una squadra di pallavolo delle superiori e indagare i misteri dell’essere una madre single. Passa il tempo libero a vivere e morire per ogni partita degli Atlanta Braves e i Carolina Panthers . Abigail ha una figlia, Little Roux, che è la luce della sua vita, un boxer, quattro gatti salvati, una famiglia folle accanto e un cast di migliaia di personaggi in testa.
(Fonte Dreamspinner Press Italia)

Potete trovare maggiori informazioni sul sito di Abi

Bibliografia:

Romanzi singoli:
  • According To Hoyle
  • The Archer
  • In Corsa - Caught Running con Madeleine Urban
  • The Gravedigger's Brawl
  • Love Ahead: Please Excuse Our Mess con Madeleine Urban
  • La Croce del Guerriero - Warrior's Cross (potete trovare QUI la mia recensione) con Madeleine Urban
Short Stories:
  • A Tale From The Rode
  • Daydreams: Seeing Is Believing
  • My Brother's Keeping
  • Unrequieted
Series:

"Cut & Run"
  1. Armi e Bagagli - Cut & Run (potete trovare QUI la mia recensione) con Madeleine Urban
  2. Sticks & Stones (potete trovare QUI la mia recensione) Con Madeleine Urban
  3. Fish & Chips (potete tovare QUI la mia recensione) con Madeleine Urban
  4. Divide & Conqueror (potete trovare QUI la mia recensione) con Madeleine Urban
  5. Armed & Dangerous (potete trovare QUI la mia recensione)
  6. Dine & Dash (racconto)
  7. Stars & Stripes (potete trovare QUI la mia recensione)
  8. Touch & Geaux (potete trovare QUI la mia recensione)
  9. Ball & Chain (potete trovare QUI la mia recensione)
" The Sidewinder Series"
  1. Shock & Awe (potete trovare QUI la mia recensione)
Ho iniziato a leggere questa autrice con la serie "Cut & Run" e mi ha conquistata fin da subito con i suoi personaggi straordinari, la sua scrittura fluida e le sue storie avvincenti. Il senso dell'umorismo, inoltre, permea le sue opere, facendo da perfetto contraltare anche alle situazioni più drammatiche.

Avete letto qualche romanzo della Roux? Vi piace come scrive? Qual'è il vostro libro preferito?

venerdì 14 marzo 2014

Rilettura: Regina D'Amore di Willo Davis Roberts


Titolo: Regina D'amore
Titolo Originale: The Stuart Stain (1978)
Autore: Willo Davis Roberts
Editore: Cino de Duca
Anno: 1985
Pagine: 142
Genere: Storico
Ambientazione: California, 1850
Collegamenti con altri romanzi: si, è il terzo della serie "Black Pearl" (e credo l'unico tradotto in Italia), che conta ben 8 libri. E' leggibilissimo anche da solo.
  1. Dark Dowry
  2. The Cade Curse
  3. Regina D'Amore - The Stuart Stain
  4. The Devil's Double
  5. The Radkin Revenge
  6. The Hellfire Heritage
  7. The Macomber Menace
  8. The Gresham Gost
Livello di sensualità: solo baci

Trama: Bethany Stuart had made the long and perilous journey from Victorian England to gold-crazed California to claim her family legacy. Behind her lay heartbreak - and ahead of her an unknown fate in a place of lawless men and unchecked passions. In the company of two other women, each shadowed by a grim danger...in the hands of two men, both of whom promised love and threatened betrayal...in a twisting labyrinth of abduction and assassination, temptation and terror...Bethany learned that the Black Pearls of her desire could turn from a blessing to a curse - and that she, like her sisters before her, could become a slave to their satanic spell....

Bethany stuart-Brice ha solo diciassette anni quando, nel 1850, arriva con l'amica Susan Peltier in California. Nel paese si è appena scatenata la corsa all'oro e uomini avidi e brutali, che inseguono il miraggio della ricchezza, ne hanno fatto una terra senza legge. Bethany è subito costretta ad affrontare i pericoli che vi può correre una ragazza come lei: giovane, graziosa, allevata nell'atmosfera protetta di un castello inglese. Pure non si perde d'animo, decisa a correre qualsiasi rischio per ritrovare Susan, misteriosamente scomparsa, ma anche per aiutare Van Tameson, un cercatore d'oro così diverso dagli altri, così dolce e sensibile, per il quale Bethany ha provato sin dal primo incontro una profonda ed irresisitibile attrazione...

Oggi voglio parlarvi di questo breve romanzo che lessi per la prima volta da ragazzina. Ne ho conservato per anni un piacevole ricordo ma, avendolo perso e non ricordando assolutamente nè il titolo nè l'autrice, avevo perso ogni speranza di ritrovarlo. Ed invece la mia passione per i mercatini di libri usati mi ha ripagato: un pomeriggio l'ho visto su un banchetto, ho letto la trama e, capito che era prorio lui, me lo sono comprata.  Devo ammettere che rileggerlo con gli occhi di un adulto e dopo una vita intera passata tra i libri ovviamente non ha vuto su di me lo stesso effetto della prima volta ma rimane comunque una lettura veloce e piacevole!
I personaggi, pur con le limitazioni date dalla brevità del libro, sono ben caratterizzati: sopratutto Bethany, una diciassettene moderna e avventurosa. La trama comprende: rapimenti, perle rare e cercatori d'oro.
Ho scoperto, facendo ricerche per creare questo post, che fa parte di una serie e, se riuscirò a trovarli visto che sono datati, mi piacerebbe leggere anche gli altri, sopratutto i primi che hanno come protagonisti India e Caro, le due sorelle di Bethany che compaiono anche qui.
Voto: 7

Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo? Amate anche voi i mercatini dei libri usati?

mercoledì 12 marzo 2014

Ball & Chain di Abigail Roux




Titolo: Ball & Chain
Autore: Abigail Roux
Editore: Riptide Publishing
Anno: 2014
Pagine: 340
Genere: Contemporaneo, M/M, Romantic Suspense
Ambientazione: USA e Scozia
Collegamenti con altri romanzi: si, è il nono romanzo della serie "Cut & Run" che ha come protagonisti i detective dell'FBI Zane e Ty. La serie è così composta:
  1. Armi e Bagagli - Cut & Run (potete trovare QUI la mia recensione)
  2. Sticks & Stones (potete trovare QUI la mia recensione)
  3. Fish & Chips (potete tovare QUI la mia recensione)
  4. Divide & Conqueror (potete trovare QUI la mia recensione)
  5. Armed & Dangerous (potete trovare QUI la mia recensione)
  6. Dine & Dash (racconto)
  7. Stars & Stripes (potete trovare QUI la mia recensione)
  8. Touch & Geaux (potete trovare QUI la mia recensione)
  9. Ball & Chain
Livello di sensualità: hot

Inedito in Italia

Trama: Home from their unexpected deployment, the former members of Marine Force Recon team Sidewinder rejoin their loved ones and try to pick up the pieces of the lives they were forced to leave behind. Ty Grady comes home to Zane Garrett, only to find that everything around him has changed—even the men he went to war with. He barely has time to adjust before his brother, Deuce, asks Ty to be his best man. But that isn’t all Deuce asks Ty to do, and Ty must call for backup to deal with the business issues of Deuce’s future father-in-law. Nick O’Flaherty and Kelly Abbott join Ty and Zane at the wedding on an island in Scotland, thinking they’re there to assuage Deuce’s paranoia. But when bodies start dropping and boats start sinking, the four men get more involved with the festivities than they’d ever planned to. With the clock ticking and the killer just as stuck on the isolated island as they are, Ty and Zane must navigate a veritable minefield of family, friends, and foes to stop the whole island from being destroyed.

Ritornanado a casa dal loro inaspettato richiamo in servizio, gli ex membri della squadra Marine Force Recon "Sidewinder" si ricongiungono con i loro cari e cercano di rimettere assieme i pezzi della vita che sono stati costretti a lasciare. Ty Grady torna a casa da Zane Garrett, solo per scoprire che tutto intorno a lui è cambiato, anche gli uomini con cui è stato in guerra. Non ha nemmeno il tempo di abituarsi al rientro che suo fratello Deuce gli chiede di fargli da testimone al matrimonio. Ma non è tutto ciò che Deuce chiede a Ty di fare, e Ty è costretto a chiedere aiuto per risolvere i problemi legati agli affari del suocero di Deuce. Nick O'Flaherty e Kelly Abbott si uniscono a Ty e Zane per il matrimonio su un'isola in Scozia, pensando di essere lì per placare la paranoia di Deuce. Ma quando i corpi iniziano a spuntare e le barche iniziano ad affondare, i quattro uomini diventano più coinvolti con i festeggiamenti di quanto non avessero mai pianificato. Con il ticchettio inesorabile dell'orologio e il killer bloccato sull'isola isolata proprio come loro, Ty e Zane devono vedersela con un vero e proprio campo minato tra famiglia, amici e nemici per evitare che l'intera isola sia distrutta.

Mi ero riproposta di aspettare a leggere questo romanzo almeno qualche mese, perchè sapevo già che sarei stata sopraffatta dall'astinenza non appena l'avessi terminato (il fatto che dovrò aspettare probabilmente il prossimo anno per sapere cosa combineranno ancora i miei due agenti dell'FBI preferiti mi distrugge!) ed invece, appena preordinato alla casa editrice me lo sono ritovato disponibile, e non ho potuto fare altro che divorarlo!
Sebbene questo nuovo capitolo abbia i suoi momenti difficili e le sue sofferenze, sono lieta di potervi dire che l'atmosfera e le interazioni tra i due protagonisti assomiglia più a "Stars & Stripes" che a "Touch & Geaux" (non come trama però!). L'ambientazione è abbastanza inusuale: abbiamo una remota isola scozzese che si ritrova isolata dal resto del mondo senza possibilità di comunicazioni e in balia di un assassino (devo dire che tutto ciò mi ha ricordato "Dieci Piccoli Indiani" della grandissima Agatha Christie!). Ma venendo a noi, questo nuovo capitolo della "Cut & Run" è pieno di azione e di misteri di risolvere, di vecchie amicizie rinsaldate e di chiarimenti dolorosi ma necessari.
Contrariamente a quanto accaduto nei romanzi precedenti qui viene dato largo spazio anche al rapporto tra Kelly e Nick: conosciamo meglio i due (sopratutto Nick) e capiamo cosa hanno dovuto passare per diventare gli uomini che sono. Tutto ciò, se da un lato mi ha fatto piacere, dall'altro ha tolto in qualche modo spazio a Ty e Zane...
Inutile dire che vorrei leggere immediatamente il seguito!
Voto: 8/9


Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate?

lunedì 10 marzo 2014

Touch & Geaux di Abigail Roux




Titolo: Touch & Geaux
Autore: Abigail Roux
Editore: Riptide Publishing
Anno: 2013
Pagine: 349
Genere: Contemporaneo, M/M, Romantic Suspense
Ambientazione: New Orleans, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è l'ottavo romanzo della serie "Cut & Run" che ha come protagonisti i detective dell'FBI Zane e Ty. La serie è così composta:
  1. Armi e Bagagli - Cut & Run (potete trovare QUI la mia recensione)
  2. Sticks & Stones (potete trovare QUI la mia recensione)
  3. Fish & Chips (potete tovare QUI la mia recensione)
  4. Divide & Conqueror (potete trovare QUI la mia recensione)
  5. Armed & Dangerous (potete trovare QUIla mia recensione)
  6. Dine & Dash (racconto)
  7. Stars & Stripes (potete trovare la QUI mia recensione)
  8. Touch & Geaux
  9. Ball & Chain: uscita prevista per il 17 marzo 
Livello di sensualità: hot
Inedito in Italia
 
Trama:  After having their faces plastered across the news during a high-profile case, FBI Special Agents Ty Grady and Zane Garrett have become more useful to the Bureau posing for photo ops than working undercover. Just as Zane is beginning to consider retirement a viable option, Ty receives a distress call from a friend, leading them to a city rife with echoes from the past. New Orleans wears its history on its streets, and it’s the one place Ty’s face could get him killed. Surrounded by trouble as soon as they land, Ty and Zane are swiftly confronted with a past from which Ty can’t hide—one with a surprising connection to Zane’s. As threats close in from all directions, both men must come to terms with the lives they’ve led and the lies they’ve told. They soon discover that not all their secrets are out yet, and nothing lasts forever.

Dopo che le loro facce sono state mostrate al pubblico nel corso di un caso ad alto profilo, gli agenti speciali dell'FBI Ty Grady e Zane Garrett sono diventati più utili all'Bureau come modelli per foto piuttosto che per il lavoro sotto copertura. Proprio mentre Zane sta cominciando a prendere in considerazione il pensionamento, Ty riceve una chiamata di soccorso da un amico, che li conduce in una città piena di echi del passato. New Orleans indossa la sua storia sulle sue strade, ed è l'unico posto dove la faccia di Ty potrebbe farlo uccidere. Circondati dai problemi appena atterrano, Ty e Zane si ritrovano rapidamente di fronte a un passato dal quale Ty non riesce a nascondersi, un passato con un collegamento sorprendente con Zane. Mentre le minacce li circondano da tutte le direzioni, i due devono venire a patti con la vita che hanno vissuto e le bugie che hanno raccontato. Ben presto scoprono che non tutti i loro segreti sono stati ancora rivelati, e che nulla dura per sempre.

Ho sofferto molto durante la lettura di questo romanzo: ho sofferto con Ty e Zane ed ho sofferto per loro. Dopo la grande dolcezza e l'enorme passo avanti nella loro relazione che avevamo visto in "Stars & Stripes", in questo libro abbiamo una decisa inversione di tendenza. Dimenticatevi i gesti romantici, dimenticatevi la completa unione di anime e corpi e dimenticatevi ciò che Ty e Zane hanno raggiunto nel loro rapporto: in questo nuovo capitolo della saga tutto viene messo in discussione e tutto deve essere faticosamente riconquistato.
Nonostante mi abbia fatto male leggere come questi due si stavano facendo a pezzi, era comunque il tipo di libro che ci voleva a questo punto: scopriamo finalmente tutti i segreti (sopratutto di Ty) e capiamo meglio i due uomini attraverso degli sguardi importanti sui loro trascorsi. Vediamo, grazie a dei flash back, il rapporto di Zane con l'amata moglie e una parte della vita militare di Ty, riuscendo a capire meglio chi sono i due agenti dell'FBI e come sono cambiati e migliorati stando assieme.
Nonostante - o forse proprio grazie a - tutto ciò che devono affrontare a New Orleans la loro relazione ne esce rafforzata, più "sana", e il loro legame diventa ancora più indissolubile. 
Menzione d'onore alla scena finale del romanzo....
Voto: 8/9


Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate di questa serie?

domenica 9 marzo 2014

Love Songs: Something's Gotten Hold of My Heart di Marc Almond




Something's Gotten Hold of My Heart

Something's gotten hold of my heart
Keeping my soul and my senses apart
Something's gotten into my life
Cutting its way through my dreams like a knife
Turning me up, turning me down
Making me smile, making me frown

In a world that was war
I once lived in a time
That was peace
With no trouble at all
But then you came my way
And a feeling i know
Shook my heart
And made me want you to stay
All of my nights
And all of my days

I wanna tell you now
Something's gotten hold of my hand
Dragging my soul to a beautiful land
Something's invaded my night
Painting my sleep with a colour so bright
Changing the grey, changing the blue
Scarlet for me, scarlet for you

I've got to know if this is the real thing
I've got to know what's making my heart sing, oh yeah
A smile and i am lost for a lifetime
Each minute spent with you is the right time
Every hour (yeah) every day (yeah)
You touch me and my mind goes astray
And baby yeah, and baby yeah

Something's gotten hold of my hand
Dragging my soul to a beautiful land
Something's gotten into my life
Cutting its way through my dreams like a knife
Turning me up, turning me down
Making me smile, making me frown

In a world that was war
I once lived in a time
That was peace
With no trouble at all

But then you, you, you
Came my way

And a feeling i know
Shook my heart
And made me want you to stay
All of my nights
And all of my days

Something's gotten hold of my heart
Keeping my soul and my senses apart
Something's invaded my night
Painting my sleep with a colour so bright
Changing the grey, changing the blue
Scarlet for me, scarlet for you

Ecco un'altre bellissima canzone un pò datata....

sabato 8 marzo 2014

Auguri!





BUON 8 MARZO A TUTTE LE DONNE!

giovedì 6 marzo 2014

First You Fall di Scott Sherman




Titolo: First you Fall
Autore: Scott Sherman
Editore: Alyson Books
Anno: 2008
Pagine: 253
Genere: Contemporaneo, M/M, Mystery, Umoristico
Ambientazione: New York, USA
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo della serie "Kevin Connor Mystery", così composta:
  1. First You Fall
  2. Second You Sin
  3. Third You Die
Livello di sensualità: warm
Inedito in Italia

Trama:  When his friend's death is ruled a suicide, Kevin Connor—a hustler by trade, sleuth by default—sets out to prove a case of murder. It doesn't help matters that the victim's grown children, who disapproved of their father's gay lifestyle, are only concerned about their inheritance. But they are not Kevin's only problem. His high-strung mother has moved in with him—and she knows nothing about his questionable . . . job.

Quando la morte del suo amico viene etichettata come suicidio, Kevin Connor, un ragazzo che si prostituisce di professione, investigatore dilettante nel tempo libero, si propone di dimostrare che si tratta di un caso di omicidio. Non aiuta certo la situazione che i figli adulti della vittima, che disapprovavano lo stile di vita gay del padre, siano preoccupati solo per la loro eredità. Ma questo non è il solo problema di Kevin. Sua madre ipersensibile si è trasferita da lui, e lei non sa nulla sulla sua discutibile. . . professione.

Che dire... amo troppo i romanzi che mescolano omicidi, poliziotti indecisi sul loro orientamento sessuale e investigatori dilettanti che non demordono; se poi ci aggiungiamo, come in questo caso, una buona dose di umorismo e situazioni esilaranti ecco un mix davvero irresisitbile!
Kevin mi ha subito conquistato con i suoi problemi di concentrazione, la sua famiglia invadente e chiassosa e il suo non prendersi troppo sul serio. Il suo unico grande amora risale a sette anni prima, Toni, che gli ha spezzato il cuore; immaginate la sua sorpresa quando se lo ritrova davanti sulla scena della morte del suo amico e mentore, in qualità di detective incaricato di indagare sul caso! Ed è proprio Toni ciò che ho amato di meno nel romanzo: il suo mix di dominanza e indecisione me lo ha reso poco simpatico.
La trama è scorrevole, i dialoghi brillanti, i personaggi ben caratterizzati (anche quelli secondari) e la componenete mystery, anche se in parte prevedibile, è ben costruita.
Voto:


Avete letto questo romanzo? Vi piacerebbe leggerlo? Vi attira questo genere di giallo?

lunedì 3 marzo 2014

Riflessioni: finire o non finire? E metodo di valutazione...


Ultimamente, rileggendo alcuni dei miei post, mi sono resa conto che le mie valutazioni finali dei romanzi sono piuttosto alte; da qui è nata una riflessione sul perchè che mi ha poi portato a tutta una serie di altre considerazioni. Ma andiamo per ordine...
Le mie valutazioni risultano elevate perchè solitamente leggo solo ciò che mi ispira veramente, basandomi su trame, giudizi Goodreads e perchè no, anche su qualche spoiler letto sul web. Sto lontana, solitamente, da storie strappalacrime o senza happy ending e sono molto selettiva sulle mie letture: il tempo è sempre troppo poco rispetto a tutto ciò che vorrei leggere!
A volte, comunque, il romanzo non mantiene le aspettative che mi ero fatta: per come è scritto, per gli sviluppi della trama o per i suoi protagonisti.
In questo caso se c'è almeno un elemento che mi convince ad andare avanti (a volte anche solo la brevità!) lo finisco, altrimento lo abbandono.
Fino a pochi anni fa consideravo un peccato mortale non portare a termine un libro (o anche rivenderlo ai mercatini dell'usato!), ma da qualche tempo a questa parte ho deciso che non vale la pena perdere tempo e soffrire su letture che non mi regalano nessuna emozione.
Capita a volte, però, che la lettura venga solo momentaneamente accantonata, in attesa di essere ripresa in un momento più opportuno dandomi così la possibilità di rivalutare alcuni romanzi che avevo lasciato da parte solo perchè era il libro sbagliato al momento sbagliato.
Le mie valutazioni vanno dall'1 al 10: la sufficenza (come a scuola!) è 6 e dal 7 in poi sono letture che mi sono piaciute davvero. Rari i 9 e, per ora, nessun 10, ma nel tempo chissà....

Voi cosa ne pensate? Siete tra coloro che devono finire a tutti i costi un libro una volta iniziato? Vi documentate approfonditamente prima di iniziare la lettura o vi fate trascinare dal momento?