mercoledì 29 marzo 2017

Anime Fragili di Gaby Crumb


Titolo: Anime Fragili
Autore: Gaby Crumb
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Pagine: 156
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Milano
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello di Sensualità: Warm

Trama: "Siamo anime fragili, piene di crepe ma con radici profonde. Affrontiamo temporali e uragani uscendone con il cuore ancora pronto a vivere, ad amare…" Samuele e Alessandro, uno sguardo e un incontro che stravolgerà le loro vite, tra scintille e incomprensioni, fraintendimenti e spiegazioni. Una storia d'amore e di amicizia in cui anche altri avranno un ruolo importante.
Una storia che narra della presa di coscienza di sé, perché nella vita ciò che conta è essere davvero se stessi.


Come dice giustamente l'autrice nella premessa al romanzo questa è una storia di speranza e, aggiungo io,  che trasmette fiducia.
Samu e Ale si incontrano in un momento molto delicato per il primo: fatica ad ammettere anche con se stesso che potrebbe essere gay, figuriamoci pensare di dirlo a qualcun'altro. Eppure Alessandro gli fa provare con la solo vicinanza sensazioni ed emozioni inaspettate e sorprendenti, dandogli il coraggio di cui necessitava. Ma Samuele si renderà conto che deve trovare sprattutto dentro di sé la forza e la spinta ad essere se stesso, con tutte le sfide che questo comporta.
Gaby usa qui uno stile più intimistico rispetto agli altri suoi romanzi, per raccontarci una storia fatta di sentimenti più che di azione, con due protagonisti che potrebbero benissimo essere i ragazzi della porta accanto. Un romanzo che mi ha fatto ancora una volta riflettere sulla difficoltà dell'accettare: accettare l'altro ma anche noi stessi.
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

lunedì 27 marzo 2017

Il Disgelo dell'Anima di Dawn Blackridge


Titolo: Il Disgelo dell'Anima
Autore: Dawn Blackridge
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Pagine: 207
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: Alaska, USA
Collegamenti con altri romanzi: no
Livello di sensualità: hot

Trama: Alaska, terra di ghiacci. Joshua Davis vi si è trasferito per iniziare una nuova vita, lasciandosi alle spalle il nulla, senza rimpianti. Vuole ricominciare da capo, senza aspettarsi granché, vivendo giorno per giorno, facendo ciò che ama di più, progettare. È un solitario, i suoi conoscenti lo considerano una persona fredda, chiusa in se stessa. Le giornate scorrono serene, insieme al suo cane Iceberg, finché non lo incontra. Benjamin Wells è appena uscito di prigione ma il suo inferno non è finito. Nella sua mente i ricordi sono ancora vivi, le sue ferite sanguinano come appena inferte. L’incubo che lo tiene sveglio la notte, inizia a perseguitarlo anche di giorno e, nonostante abbia cercato di allontanarsene, lo ritrova. Josh e Ben, insieme, proveranno ad aiutarsi a vicenda, stemperando paure, liberando sentimenti, trovando ognuno la propria strada che li condurrà verso il futuro. Quando anche la vita di Josh sarà messa in pericolo, Ben dovrà fare una scelta. Il destino ha fatto in modo che si trovassero, sarà ora così crudele da dividerli?

Amo nei romanzi di Dawn il fatto che i protagonisti partano da un passato doloroso per poi riuscire, grazie ai sentimenti, a riprendersi la propria vita e ad essere felici. Questa volta, però, ad una bellissima storia d'amore, si aggiunge anche un'ambientazione assolutamente azzeccata: l'Alaska, che rende la vicenda più intima e "rassicurante" (spero di riuscire a trasmettervi le mie sensazioni!).
Il romanzo scorre veloce, tra incontri, minacce, speranza e paura, mentre non fanno che accrescersi i sentimenti che legano questoi due uomini.
Ho trovato un buon equilibrio tra la parte più "romantica" della narrazione e la parte mistery, con l'inserimento nel momento opportuno, di scambi sensuali tra Ben e Joshua (e devo dire a questo proposito che l'autrice gestisce in molto delicato e sensibile l'intimità tra i due).
Volendo trovare un diffettuccio a questo romanzo c'è solo un punto che non mi ha convinta pienamente, ovvero la parte finale: avrei evitato di allungare la storia aggiungendo ulteriore pathos, anche se comprendo pienamente le motivazioni dell'autrice.
Voto: 7,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensaet? Vi piacerebbe leggerlo?

giovedì 23 marzo 2017

Anteprima: Quasi Normale di Marie Sexton


Titolo: Quasi Normale
Titolo Originale: Normal Enough (2014)
Autore: Marie Sexton
Traduttore: Valentina Andreose
Editore: Dreamspinner Press
Data di Pubblicazione Prevista: 28 Marzo 2017
Pagine: 77
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: USA
Collegamenti con altri romanzi: si, fa parte della serie "Wrench Wars - Gli Assi dei Motori", attualmente così composta
  1. Meccanici alla Prova - Last Mechanic Standing di L.A. Witt
  2. Quasi Normale - Normal Enough di Marie Sexton
  3. Wrenches, Regrets & Reality Checks di L.A. Witt
  4. Making Waves di Marie Sexton
Livello di sensualità: Hot

Trama: Che cosa è considerato “normale”? Quando Brandon Kenner si presenta all’officina dove lavora Kasey Ralston con una Chevrolet Chevelle SS 454 del 1970, Kasey perde la testa sia per l’uomo che per la macchina. Ma Kasey nasconde un segreto imbarazzante: la sua passione per le vecchie muscle car va oltre ciò che viene considerato normale. La sua bizzarra fissazione lo ha portato a isolarsi: dalla famiglia, che lo ha estraniato, e dai colleghi, dai quali si tiene alla larga. Ma quando Brandon scopre il segreto del bel meccanico, non ne resta affatto disgustato, anzi. Trova che Kasey sia intrigante ed è deciso ad averlo tutto per sé. Tutto di Brandon sembra mandare su di giri il motore di Kasey, che di certo non disdegna l’idea di sporcarsi le mani con un uomo così affascinante. Ma Kasey è preoccupato di ciò che accadrà dopo: ci sarà un futuro per loro due? Anche se in passato tutte le sue speranze per una relazione a lungo termine sono state deluse, non può fare a meno di sognare che, nonostante la propria mania, Brandon sarà l’eccezione.

When Brandon Kenner shows up at Kasey Ralston’s garage with a 1970 Chevelle SS 454, Kasey is smitten by both the man and his car. Between what Kasey considers a shameful fetish and his long estrangement from his family, Kasey finds it easiest to be alone, even distancing himself from his coworkers. But Brandon doesn’t think Kasey’s fetish is weird. In fact, he likes it. Kasey doesn’t know how to resist a man as charming as Brandon, and he’s more than willing to be seduced. But what are Brandon’s long-term intentions? Kasey is afraid of hoping for too much, but equally afraid that when all is said and done, Brandon will leave, and Kasey will be left alone once again.

Questo racconto mi ha sorpresa: parte da una passione diciamo "particolare" per narrarci la storia di un ragazzo solo e dell'incontro che gli cambierà la vita.  Kasey ama il suo lavoro come meccanico ma ama ancor di più certe muscle car d'epoca; il suo sogno incontra la realtà quando in officina si presenta Brandon...
Come al solito la Sexton non delude: ho amato innanzitutto il suo modo, delicato ma al tempo stesso molto sexy, di descrivere la passione del bel meccanico, senza cadere nel volgare o nello scontato. Ci viene inoltre mostrato il passato di Kasey e ciò che lo ha fatto divenatre un solitario, facendoci capire meglio le sue paure e le sue insicurezze. 
Un racconto che si legge velocemente, adatto sia a chi cerca una bella storia hot un po' particolare, sia a chi cerca sentimenti ed emozioni.
Voto: 8

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?  

martedì 21 marzo 2017

Hot Wednesday di Taylor Kinney


Titolo: Hot Wednesday
Autore: Taylor Kinney
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Genere: M/M, BDSM, Racconto
Pagine: 32
Ambientazione: /
Collegamenti con Altri Romanzi: si è il primo, e attualmente unico, libro della serie "Hot Wednesday"
Livello di Sensualità: Burning

Trama: Julian è un escort da quasi dieci anni, da cinque lo fa per scelta, ma da quando Gabriel è entrato nella sua vita tutto è cambiato.
L'uomo vive nell'attesa di quegli incontri settimanali in cui può fare di Gabriel il suo schiavo. Vorrebbe solo che Gabriel fosse veramente suo, ma è qualcosa che non avrà mai il coraggio di pretendere, quindi non gli resta che accontentarsi delle briciole che l'altro gli concede.
Racconto erotico M/M di genere BDSM. Non adatto a chi non ama questo genere.

Per usare una metafora culinaria descriverei questo racconto come un'antipasto piccante che ti fa venire voglia di divorare un'intero pasto!
Conosciamo la vicenda dal punto di vista di Julian e questo fa si che percepiamo i suoi sentimenti, i suoi dubbi e le sue paure, rendendolo un Dom "umano": anche se non risparmia nulla al povero Gabriel gli sta dando solo ciò di cui ha bisogno. Purtroppo, data la brevità della vicenda, non ci è dato modo di sapere cosa pensi e cosa provi il bel sub, ma sono convinta che Taylor ci accontenterà nel prossimo capitolo della serie. A quando???
Voto: 7,5

Avete letto questo racconto? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

lunedì 20 marzo 2017

Assoluzione di Sloan Kennedy


Titolo: Assoluzione
Titolo Originale: Absolution (2016)
Autore: Sloane Kennedy
Traduttore: Nela Banti
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Pagine: 239
Genere: Contemporaneo, M/M, Romantic Suspense
Ambientazione: New York, USA
Collegamenti con Altri Romanzi: si, questo è il primo libro della serie "The Protectors", attualmente così composta
  1. Assoluzione - Absolution: protagonisti Jonas, Mace e Cole
  2. Salvation: Seth e Ronan
  3. Retribution: Hawke e Tate
  4. Forsaken: Mav e Eli
  5. Vengeance: Memphis e Brennan
  6. Atonement: Dante e Magnus
  7. Revelation (futura pubblicazione): Cain e Ethan
Trama: Dopo quattro anni all'estero, l'artista Jonas Davenport è tornato a casa per iniziare a costruire il suo sogno di un proprio studio d'arte e di una galleria d’esposizione. Ma non appena è pronto a gettarsi per sempre alle spalle l'oscurità del suo passato, quella ritorna rombando con una vendetta. L'unica cosa che trattiene l'ex poliziotto Mace Calhoun dall'infilarsi la pistola in bocca, dopo una perdita impensabile, è il suo ruolo in un'associazione clandestina che cerca di ottenere giustizia per gli innocenti, togliendo le vite ai colpevoli. Mettere fine alla vita del giovane artista che ha commesso crimini innominabili contro le vittime più vulnerabili, dovrebbe essere la cosa più semplice del mondo. Allora, perché non riesce a convincersi a premere quel grilletto? Dopo anni a combattere in una guerra senza fine, che gli ha risucchiato l'anima, il Navy SEAL Cole Bridgerton è tornato a casa per affrontare un'altra battaglia: gestire la scoperta che la sorella minore, scappata da casa otto anni prima, è persa per sempre. Ha bisogno di risposte e l'unica persona che può dargliele è un giovane uomo che cerca a fatica di ricomporre la propria esistenza. Ma non si sarebbe mai aspettato di provare qualcosa di più per il tormentato artista. Cole e Mace. Uno vive secondo le regole comuni, l'altro si crea le proprie. Uno cerca giustizia attraverso la legge, l'altro con la propria pistola. Due uomini, uno la luce, uno l’oscurità, ritroveranno se stessi e si scopriranno l'un l'altro, una volta che saranno costretti a rimanere fianco a fianco per proteggere Jonas da un male invisibile, che non si fermerà davanti a nulla pur di ridurre al silenzio per sempre il giovane artista. Ma le cicatrici di ognuno sono profonde, e persino la forza di tutti e tre assieme potrebbe non essere sufficiente a salvarli...

After four years abroad, artist Jonas Davenport has come home to start building his dream of owning his own art studio and gallery. But just as he's ready to put the darkness of his past behind him forever, it comes roaring back with a vengeance. The only thing keeping ex-cop Mace Calhoun from eating his own gun after an unthinkable loss is his role in an underground syndicate that seeks to get justice for the innocent by taking the lives of the guilty. Ending the life of the young artist who committed unspeakable crimes against the most vulnerable of victims should have been the easiest thing in the world. So why can't he bring himself to pull the trigger? After years of fighting in an endless, soul-sucking war, Navy SEAL Cole Bridgerton has come home to fight another battle - dealing with the discovery that the younger sister who ran away from home eight years earlier is lost to him forever. He needs answers and the only person who can give them to him is a young man struggling to put his life back together. But he never expected to feel something more for the haunted artist. Cole and Mace. One lives by the rules, the other makes his own. One seeks justice through the law while the other seeks it with his gun. Two men, one light, one dark, will find themselves and each other when they're forced to stand side by side to protect Jonas from an unseen evil that will stop at nothing to silence the young artist forever. But each man's scars run deep and even the strength of three may not be enough to save them...

Premessa: questo romanzo parla di argomenti terribili quali la violenza sui minori ma ne parla in termini passati e senza farci vedere direttamente l'orrore dell'accaduto, questo ha fatto si che potessi concentrarmi sul presente, ovviamente senza mai perdere di vista le terribili vicende accadute prima.
Premesso ciò devo dirvi che questa storia funziona: funziona perchè esiste una chimica palpabile tra i tre protagonisti, una chimica che rende credibili non solo l'attrazione fisica tra Jonas, Mace e Cole ma anche i sentimenti, da subito fortissimi.
Jonas è un sopravvissuto, un sopravvissuto ad un incubo terribile nel quale si è trovato catapultato dopo l'abbandono dei suoi genitori perchè gay. Anche Mace e Cole sono dei sopravvissuti a delle terribili tragedie: sarà proprio il dolore comune ad unire in primis questi tre uomini all'apparenza così diversi ma dovranno riuscire ad "assolversi" dalle colpe passate per poter guarire nello spirito e per dare una possibilità alla loro storia particolare, nata sotto auspici tutt'altro che positivi.
Lo stile è scorrevole ed incalzante, le sorprese durante la lettura sono molte e le situazioni più tese o dolorose sono inframmezzate da delle dolci e sensuali scene hot che concedono un po' di tregua "emotiva".
Voto: 8

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

venerdì 17 marzo 2017

Attrazione Gravitazionale di Angel Martinez


Titolo: Attrazione Gravitazionale
Titolo Originale: Gravitational Attraction (2012)
Autore: Angel Martinez
Traduttore: Victor Millais
Editore: Dreamspinner Press
Anno: 2017
Pagine: 266
Genere:Science Fiction, M/M, Romance
Ambientazione: /
Collegamenti con altri romanzi: fa parte dell'universo "The ESTO" ma ogni romanzo/racconto può essere letto a sé stante
Livello di sensualità: warm

Trama: Attirato da una misteriosa richiesta di soccorso, l’equipaggio della nave mercantile Hermes trova alla deriva nello spazio un vascello militare in apparenza vuoto. Al suo interno, sangue e resti umani imbrattano i corridoi e vi è un unico sopravvissuto, rinchiuso in una cella di custodia. L’uomo, bellissimo ma traumatizzato, attira l’attenzione dell’addetto alle comunicazioni della nave, Isaac Ozawa, che decide di prendersene cura, offrendogli la gentilezza e il calore di cui l’altro ha bisogno dopo gli orrori vissuti. Isaac ha imparato sulla propria pelle cosa significhi essere diverso, essere un emarginato, e questo rafforza il loro legame. Un tempo pilota promettente, ha subito dei danni fisici dopo che il suo cervello non è riuscito a fondersi con l’impianto necessario a pilotare i potenti caccia della Flotta. Il cervello di Turk non è da meno. Come risultato di un esperimento militare fallito, le sue naturali capacità sono state aumentate a livelli pericolosi. Quando un ammiraglio senza morale e assetato di potere rapisce Isaac, usandolo per convincere Turk a diventare l’arma catastrofica che ha sempre sognato, saranno necessari tutta la forza di Turk, l’ingegnosità dell’equipaggio della Hermes, l’aiuto degli enigmatici Drak’tar e la testardaggine dello stesso Isaac per riuscire a salvare l’intero universo.

A mysterious distress call draws the crew of courier ship Hermes to what appears to be an empty, drifting troop vessel--empty except for the blood and gore spattered corridors and a lone survivor locked in a holding cell. Drawn to the handsome, traumatized man, the crew’s comm officer, Isaac Ozawa, makes Turk his personal responsibility, offering him the kindness and warmth he needs after the horror he experienced. Isaac knows firsthand what it’s like to be different and an outcast, and this cements their bond. Once a promising pilot, Isaac was left with a damaged body when his brain didn't meld with the high-tech implant needed to fly fighter ships. Turk’s brain is no better. The result of a military experiment gone wrong, his natural abilities have been augmented to a dangerous degree. When an amoral, power-hungry admiral kidnaps Isaac and uses him to convince Turk to become the cataclysmic weapon he’s hungered for, it will take Turk’s strength, the ingenuity of the Hermes crew, the help of the enigmatic Drak’tar, and Isaac’s own stubborn will to save them.

È ufficiale: ho un debole per il fantasy ma soprattutto per lo "Science Fiction"! Ho iniziato il romanzo e sono stata immediatamente catapultata in un universo alternativo e in una storia perfettamente bilanciata tra avventura, sentimenti ed azione. Ho sofferto durante la lettura del romanzo ma solo perchè i pressanti impegni mi impedivano di leggere in maniera continuativa questa travolgente storia!
Dalla trama mi aspettavo una vicenda più "Dark" e "Mistery", ed invece sono stata conquistata da due personaggi incredibili: forti, coraggiosi, dolcissimi e con elementi di vulnerbilità che non si vergognano a mostrare.
L'incontro tra Isaac e Turk avviene in quello che potrebbe essere il set di un film dell'orrore ma il giovane addetto alle comunicazioni della "Hermes" intravede subito qualcosa di prezioso nel misterioso straniero. I sentimenti che nascono tra loro dovranno superare difficoltà inimmaginabili per poter vincere e trionfare, al di sopra dell'odio, della diffidenza, delle diverse civiltà e abitudini di vita. Isaac dimostra fin da subito una grande capacità di adattamento (già vivere con un'impianto malfunzionante e potenzialmente letale lo dimostra!) mentre Turk usa il suo coraggio e la sua saggezza per superare le sfide.
Un romanzo che avrei voluto non finissse mai e che mi ha regalato dei momenti che definirei "epici".
Voto: 8,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacrebbe leggerlo?

sabato 11 marzo 2017

Release Party: A Nudo di Manuela Chiarottino


Ed Ecco a voi il vincitore del Giveaway legato al Party:
Congratulazioni Bettina Schussler!!!!
(per ricevere il premio contatta Manuela)