mercoledì 28 giugno 2017

Carry On di Rainbow Rowell


Titolo: Carry On
Titolo Originale: Carry On (2017)
Autore: Rainbow Rowell
Traduttore: F. Merani
Editore: Edizioni Piemme
Anno: 2017
Pagine: 538
Genere: Contemporaneo, M/M, Fantasy Romance, YA
Ambientazione: UK
Collegamenti con altri romanzi: il personaggio di Simon Snow compare anche in altri romanzi dell'autrice ma "Carry On" è uno stand-alone
Livello di sensualità: solo baci

Trama: Simon Snow è il peggior prescelto di sempre. Questo è ciò che sostiene Baz, il suo compagno di stanza. Baz potrà anche essere un vampiro e un nemico, ma ha probabilmente ragione. Per la maggior parte del tempo infatti Simon non sa far funzionare la sua bacchetta, oppure non sa controllare il suo inestinguibile potere mandando tutto a fuoco. Il suo mentore lo evita, la sua ragazza lo ha lasciato, e un mostro con la sua faccia si aggira per Watford, la scuola di magia in cui frequentano l'ultimo anno. Allora perché Baz non riesce a fare a meno di stargli sempre intorno?

Simon Snow is the worst Chosen One who's ever been chosen. That's what his roommate, Baz, says. And Baz might be evil and a vampire and a complete git, but he's probably right. Half the time, Simon can't even make his wand work, and the other half, he starts something on fire. His mentor's avoiding him, his girlfriend broke up with him, and there's a magic-eating monster running around, wearing Simon's face. Baz would be having a field day with all this, if he were here — it's their last year at the Watford School of Magicks, and Simon's infuriating nemesis didn't even bother to show up. 
Carry On - The Rise and Fall of Simon Snow is a ghost story, a love story and a mystery. It has just as much kissing and talking as you'd expect from a Rainbow Rowell story - but far, far more monsters.

Sto ancora pensando a cosa dire riguardo questo romanzo. Era da molto tempo che non leggevo uno YA ma la trama mi intrigava molto ed ho deciso di dargli una possibilità: non posso dire che mi abbia convinta al 100%.
Devo ammettere che non ho mai letto la saga di Harry Potter ma ho visto comunque tutti i film (lo so, lo so, non è la stessa cosa...): l'ambientazione di "Carry On" mi ha ricordato molto Hogwarts e le vicissitudini subite da bambino da Simon ricordano un po' l'infanzia infelice di Harry, ma poi la storia prende tutta un'altra piega. Simon e Baz sono diventati compagni di stanza loro malgrado, non si sopportano ma entrambi sono al sicuro l'uno dall'altro grazie a dei potenti incantesimi. Il primo è il più potente mago mai vissuto ma non sa controllare la sua magia, mentre il secondo appartiene ad una delle più antiche e prestigiose famiglie di maghi. Tra intrighi politici, rapimenti, minacce e ritorni dal passato scopriranno una verità assolutamente inaspettata ma molto dolorosa.
La trama è carina, i personaggi sono complessi al punto giusto e il ritmo si mantiene incalzante per tutto il romanzo ma ho trovato quasi buttate li certe situazioni:

ATTENZIONE POSSIBILI SPOILER

Ad esempio la storia di Lucy, Nicodemus ed Ebb, la fine del cattivo che ho trovato troppo frettolosa...
Ma ciò che mi ha lasciato l'amaro in bocca alla fine della lettura è l'atmosfera triste e di rimpianto che permea il romanzo.
Voto: 7


Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

venerdì 23 giugno 2017

Polvere d'Oscurità di Agnes Moon


Titolo: Polvere d'Oscurità
Autore: Agnes Moon
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Pagine: 253
Genere: Contemporaneo, Paranormal Romance, M/M
Ambientazione: River Town
Collegamenti con Altri Romanzi: si, è il quarto libro della serie "Legami di Sangue", attualmente così composta
  1. L'Acrobata: protagonisti Liam e Vincent (potete leggere QUI la mia recensione)
  2. Legami di Famiglia: Mal e Boris (potete leggere QUI la mia recensione)
  3. In Trappola: Philip e James (potete leggere QUI la mia recensione))
  4. Polvere d'Oscurità: Daniel e Bastien, Thomas e Aidan 
Livello di Sensualità: hot

Trama: Da quando è stato testimone delle efferatezze compiute dai Cacciatori dell’Occulto, Daniel Whitmore non riesce più a darsi pace, specie dopo l’incontro con un prigioniero molto speciale, un giovane vampiro che sostiene di conoscerlo. Un “buco” di trenta giorni nella sua vita, un affascinante signore della notte di nome Bastien che sembra sapere tutto di lui e una missione suicida in cui venderà cara la pelle, stravolgeranno il suo mondo e la sua visione della vita. Mentre l’intero Clan è sulle sue tracce, Thomas scopre di essere al centro di un piano orribile e malvagio, qualcosa che potrebbe distruggere per sempre il suo spirito. A volte lo sguardo di un nemico nasconde un animo puro, a volte dietro una vita eterna può celarsi un tormento infinito. Aidan è un essere misterioso e pieno di segreti, ma Thomas è convinto di poter arrivare al suo cuore… Un mix di romance, avventura e mistero ci accompagna verso l’epilogo della serie Legami di sangue, e quando infine l’ultima battaglia infurierà, vecchi e nuovi amici si scontreranno all’ultimo sangue contro un’entità diabolica e sfuggente, finché non resterà altro che… polvere d’oscurità.

Non poteva esserci finale migliore per una serie che ho veramente adorato! Innanzitutto, oltre ad essere la storia di due coppie, è anche un libro molto corale in cui ritroviamo e in cui hanno un peso importante anche i protagonisti dei capitoli precedenti: Liam, Mal ma anche Philip e il suo bel lupacchiotto. I nostri eroi sono alle prese con la perfida entità che li ha fatti soffrire e che ha cercato di distruggerli fin'ora, ma si troveranno davanti il male assoluto con poteri devastanti. Per fortuna i buoni hanno dalla loro parte la forza dell'amore e la potenza del gruppo (nonchè il potere di un master come Vincent!).
Le due storie trattate principalmente in questo romanzo sono fortemente intrecciate tra loro, ed ho trovato come sempre molto equilibrato il mix di azione, avventura, sentimento ed erotismo che ha saputo creare Agnes. Inutile dirvi che sento già la mancanza di questo eterogeneo gruppo di vampiri ed altre creature soprannaturali, che mi mancano le battute irriverenti di Liam e la dolcezza di Mel, l'astuzia di Philip, la protettività dei loro compagni...
Perchè? Perchè dev'essere l'ultimo romanzo della serie??? Me infeliceeee!
P.S.: nonostante la mia enorme sofferenza per la fine della saga di "Legami di Sangue" devo dire che veramente Agnes ha superato se stessa per un finale assolutamente perfetto!
Voto: 8/9

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

lunedì 19 giugno 2017

Blogtour e Giveaway: "Il Principe Prigioniero" di C.S. Pacat


Eccoci alla terza tappa del Blogtour con Giveaway per l'uscita del romanzo "Il Principe Prigioniero" di C.S. Pacat. Oggi "Le Letture di Anita" e "Leggere è Magia" vi propongono un estratto ciascuno.
Buona lettura!

"- Volete provocarmi affinchè mi batta contro di voi? - chiese Damen con un tono nuovo, che sembrò risalire dalle profondità del suo essere.
Laurent si scostò dal muro. - Non mi rotolo nel fango asssieme ai maiali, - ribatté con freddezza. - Sono qui solo per fare un bagno. Non mi pare di aver detto nulla di strano. Vieni qui. -
Damen impiegò un secondo prima di decidersi ad obbedire. Nel momento in cui era entrato nella sala, aveva preso in considerazione l'idea di provare ad avere la meglio su Laurent, ma l'aveva subito scartata. Non sarebbe uscito vivo dal palazzo se avesse ferito o ucciso il principe ereditario. Non era stata, tuttavia, una scelta indolore.
Andò a mettersi a due passi di distanza dal suo antagonista e notò, con un po' di sconcerto, che la sua espressione non era solo superba, come si sarebbe aspettato, ma anche un po' guardinga. Ovvio, le guardie erano fuori dalla porta e al primo grido del loro principe si sarebbero precipitate dentro, spade alla mano, ma non c'erano garanzie che Damen non avrebbe perso la pazienza, uccidendolo prima che potessero intervenire. Un altro uomo avrebbe potuto vagliare quell'alternativa. Un altro uomo avrebbe potuto pensare che il prezzo da pagare - un qualche tipo di esecuzione pubblica che si sarebbe conclusa con la sua testa infilzata su una lancia come trofeo - valesse il piacere di torcere il collo a Laurent.
- Spogliati, - ordinò il principe.
La nudità non era mai stata un problema per Damen. Aveva però appreso, sin dal suo arrivo, che era proibita alla nobiltà veriana. Ma anche se si fosse preoccupato di rispettare i costumi di Vere, tutto quello che c'era da vedere era già stato abbondantemente mostrato, e in pubblico. Tolse la spilla dai suoi vestiti e li lasciò cadere. Non aveva ben chiaro lo scopo di quella richiesta, a meno che lo scopo non fosse proprio spiazzarlo.
- Ora spoglia me, - proseguì Laurent."

Ecco a voi tutte le tappe del Blogtour: 
P.S.: alcune tappe sono doppie ma ogni blog ha dei contenuti diversi perciò vi consiglio di seguirli tutti!!!

10 Giugno - Rachel Sandman Author
Cover Reveal e Apertura del Giveaway

15 Giugno - M/M e dintorni
Presentazione del romanzo

20 Giugno - Le Letture di Anita - Leggere è magia
Estratto

26 Giugno - Feel The Book
Presentazione dei personaggi

29 Giugno - Letture Sale & Pepe
Proclamazione vincitore del Giveaway

30 Giugno - Tre Libri sopra il cielo - Reading Rainbow Books
Recensione

Come partecipare al Giveaway:

 1. Mettere mi piace alla pagina Triskell Edizioni https://www.facebook.com/TriskellEdizioni
2. Condividere l'evento sul vostro profilo (https://www.facebook.com/events/1758057997819771/), facendo attenzione che la privacy sia impostata come "pubblica".
3. Lasciare un commento all'evento che conferma la partecipazione e aggiungere il link della condivisione.
A ciascun partecipante che posterà nell'evento rispettando le regole scritte sopra sarà assegnato un numero, e l'estrazione
del vincitore avverrà tramite il sito random.org
Il nome verrà annunciato il 29 Giugno sul blog Letture Sale e Pepe. Il vincitore potrà richiedere la copia omaggio scrivendo a promozione@triskelledizioni.it specificando il formato preferito (mobi, epub, PDF).


Titolo: Il Principe Prigioniero
Titolo Originale: Captive Prince (2012)
Autore: C.S. Pacat
Traduttore: Claudia Milani
Editore: Triskell Edizioni
Data di Pubblicazione Prevista: 30 Giugno 2017
Pagine: 186
Genere: M/M, Fantasy
Ambientazione: Regno di Vere
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo romanzo della serie "Captive Prince", attualmente così composta
  1. Il Principe Prigioniero - Captive Prince
  2. Prince's Gambit
  3. Kings Rising
Livello di sensualità: hot

Trama: Damen è un guerriero e un eroe per il suo popolo, nonché il legittimo erede al trono di Akielos. Ma quando il fratellastro si impadronisce del potere, Damen viene catturato, privato del suo nome e spedito a servire il principe di una nazione nemica come schiavo di piacere.
Bellissimo, manipolatore e pericoloso, il suo nuovo padrone, il principe Laurent di Vere, rappresenta tutto il peggio della corte di quel paese. Ma all'interno di quella letale ragnatela politica niente è come sembra, e quando Damen si trova, suo malgrado, invischiato nelle macchinazioni per il raggiungimento del potere, è costretto a collaborare con Laurent per sopravvivere e salvare la sua casa.
Per il giovane condottiero, a quel punto vige una sola regola: non rivelare mai, in nessun caso, la propria identità, perché l’uomo da cui dipende è anche colui che, più di chiunque altro, ha motivo di odiarlo… 

Damen is a warrior hero to his people, and the rightful heir to the throne of Akielos. But when his half brother seizes power, Damen is captured, stripped of his identity, and sent to serve the prince of an enemy nation as a pleasure slave. Beautiful, manipulative, and deadly, his new master, Prince Laurent, epitomizes the worst of the court at Vere. But in the lethal political web of the Veretian court, nothing is as it seems, and when Damen finds himself caught up in a play for the throne, he must work together with Laurent to survive and save his country. For Damen, there is just one rule: never, ever reveal his true identity. Because the one man Damen needs is the one man who has more reason to hate him than anyone else…


giovedì 15 giugno 2017

Hot Wednesday#3 di Taylor Kinney


Titolo: Hot Wednesday#3
Autore: Taylor Kinney
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Genere: M/M, BDSM, Racconto
Pagine: 34
Ambientazione: /
Collegamenti con Altri Romanzi: si è il secondo libro "Hot Wednesday", attualmente così composta
  1. Hot Wednesday#1 (potete leggere QUI la mia recensione)
  2. Hot Wednesday#2 (potete leggere QUI la mia recensione)
  3. Hot Wednesday#3
Livello di Sensualità: Burning

Trama: Ogni mercoledì è diverso dal precedente... ogni incontro una sorpresa... cosa avrà escogitato Julian questa settimana per mettere alla prova il povero Gabriel? Una cena insieme potrebbe sconvolgere la loro routine, ma potrebbe dargli la spinta necessaria per cambiare le cose. Riusciranno a fare qualche passo avanti nel loro rapporto? Troveranno il modo di parlare senza nascondersi dietro le loro paure?
Racconto erotico M/M di genere BDSM. Non adatto a chi non ama questo genere.

In questo terzo capitolo della storia tra Julian e Gabriel abbiamo una svolta che potrebbe finalmente portare i due verso il meritato HEA. Julian è deciso a non risparmiare nulla all'uomo che ama e durante la loro sessione del mercoledi lo spingerà deliberatamente a testare i suoi limiti... Ma questa volta vediamo i due interagire anche al di fuori della camera da letto, in una cena che riserva delle belle sorprese. Non posso dirvi altro se non che sono iper-curiosa di sapere cosa aspetta ancora i due!
Voto: 7

Avete letto questo racconto? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

martedì 13 giugno 2017

A Nudo di Manuela Chiarottino


Titolo: A Nudo
Autore: Manuela Chiarottino
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Pagine: 289
Genere: Contemporaneo, M/M, Romance
Ambientazione: USA
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello di Sensualità: hot
 
Trama: Recitare, sorridere, dimenticare. Queste sono tre parole che Alex Bohlen ha imparato bene e, all’alba del suo nuovo film, sembra non esserci altro che questo mantra. E l’alcool: la panacea per tutti i suoi mali. Un passato da cancellare, un futuro ancora troppo nebuloso e una sessualità da tenere nascosta, per non perdere la fama ottenuta, sono tutto ciò che caratterizza la sua vita. Almeno finché non gli viene messo alle calcagna il giovane Niyol, assistente dalle origini navajo, assunto dal suo agente per non permettere ad Alex di eccedere nel bere e portare a termine le riprese del nuovo film.
Ma Niyol è troppo serio, troppo ligio al dovere: troppo bello. Una tentazione continua che rischia di far esplodere ogni sicurezza, ogni punto certo. Se un punto certo è mai esistito prima di lui…


Inizialmente ho fatto un po' fatica ad entrare nella storia e ad affezionarmi ad Alex: lo trovavo viziato e str@nz@ e non riuscivo a provare empatia per lui. Poi, poco a poco, l'autrice ci mostra la sofferenza e il dolore che stanno dietro alla star, ci rende partecipi dei costi e delle rinunce che è costretto ad affrontare per mantenere il suo personaggio e per non perdere ciò che ha faticosamente raggiunto: ci mostra il vero volto di Alex Bohlen.
Anche Niyol è un personaggio molto particolare: un ragazzo maturo e deciso, nonostanete la giovane età.
Non ci può però essere felicità nella menzogna e senza fare i conti con i propri fantasmi e lo scoprirà ben presto anche il povero Alex.
Una buona prova per Manuela Chiarottino che ancora una volta sa rendere bene i suoi personaggi, attraverso un buon approfondimento psicologico e attraverso una storia a tratti dolorosa ma come sempre emozionante.
Voto: 7,5

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?

venerdì 9 giugno 2017

Il Canto di Oestend di Marie Sexton


Titolo: Il Canto di Oestend
Titolo Originale: Song of Oestend (2011)
Autore: Marie Sexton
Traduttore: Rita Demaria
Editore: Triskell Edizioni
Anno: 2017
Pagine: 492
Genere: Paranormal Romance, M/M, Fantasy
Ambientazione: Oestend
Collegamenti con altri romanzi: si, è il primo romanzo della serie "Oestend", attualmente così composta
  1. Il Canto di Oestend - Song of Oestend
  2. Saviours of Oestend
Livello di sensualità: hot

Trama: I simboli hanno potere… Aren Montrell ha sentito parlare degli spettri di Oestend: misteriose creature che sbucano di notte e uccidono chiunque si trovi all’aperto. Non ha mai avuto ragione di credere alle storie, ma dopo aver accettato un posto come contabile al BarChi, un polveroso ranch nella remota prateria di Oestend, Aren impara presto quanto gli spettri siano reali. Di colpo, si ritrova a vivere in una presunta casa infestata, sigilli e generatori sono le sue uniche protezioni contro le creature invisibili della notte. Come se non bastasse, deve fare i conti con una burbera, vecchia signora cieca, “mucche” mai viste prima, oltre al fatto di essere apparentemente diventato lo scapolo più desiderato dei dintorni. Aren diventa anche l’unico confidente di Deacon, il nerboruto capomastro del BarChi. Deacon dirige il ranch con il pugno di ferro, ed è felice di avere finalmente qualcuno con cui parlare. Mentre la loro relazione si fa sempre più stretta, Aren scopre che c’è molto di più in Deacon e nel BarChi di quanto osasse sospettare. Deacon sembra determinato a negare sia le sue origini sia ogni diritto sul BarChi, ma se Aren vuole sopravvivere ai pericoli di Oestend, dovrà convincere il cowboy a smettere di fuggire dal suo passato e a reclamare finalmente ciò che gli spetta.
Best Gay Fantasy 2011 – Rainbow Awards

Aren Montrell has heard tales of the Oestend wraiths - mysterious creatures which come in the night and kill anyone who's not indoors. Aren's never had reason to believe the stories, but when he takes a job as a bookkeeper on the BarChi, a dusty cattle ranch on the remote Oestend prairie, he soon learns that the wraiths are real. Aren suddenly finds himself living in a supposedly haunted house and depending on wards and generators to protect him from unseen things in the night. As if that's not enough, he has to deal with a crotchety old blind woman, face "cows" that look like nothing he's ever seen before, and try to ignore the fact that he's apparently the most eligible bachelor around. Aren also finds himself the one and only confidante of Deacon, the BarChi's burly foreman. Deacon runs the BarChi with an iron fist and is obviously relieved to finally have somebody he can talk to. As their relationship grows, Aren learns there's more to Deacon and the BarChi than he'd anticipated. Deacon seems determined to deny both his Oestend heritage and any claim he may have to the BarChi ranch, but if Aren is to survive the perils of Oestend, he'll have to convince Deacon to stop running from the past and finally claim everything that's his.

Una nuova grande prova per la bravissima Marie Sexton: questo romanzo ha saputo sorprendermi ed emozionarmi come non credevo possibile leggendo la trama.
Il punto forte è l'ambientazione in una terra dura e spietata come gli uomini che la abitano: l'Oestend è un territorio che non fa sconti a nessuno, dov'è possibile morire semplicemente dimenticandosi di chiudere le finestre di notte. Lo scopre fin dal suo arrivo il giovane contabile Aren che ha accettato il posto vacante al BarChi soprattutto per sfuggire ad una vita che lo ha sempre fatto sentire inadeguato. Aren deve far ricorso a tutte le sue risorse per sopravvivere e mantenere la sua sanità mentale nell'Oestend, ma avrà anche modo di dimostrare il suo valore più e più volte. La sua amicizia con Deacon, poi, aiuterà entrambi e avrà degli sviluppi molto interssanti.
Non posso dirvi che leggere questo romanzo sia stato una passeggiata ma "Il Canto di Oestend" è sicuramente uno di quei libri che ti "arriva": con la potenza di un pugno nello stomaco e che non può lasciare indifferenti.
Voto: 9

Avete letto questo romanzo? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo? 

lunedì 5 giugno 2017

Amor Eretico: In vita omnis finis novum principium est di Cathlin B


Titolo: Amor Eretico: In vita omnis finis novum principium est
Autore: Cathlin B
Editore: Self Publishing
Anno: 2017
Genere: M/M, Storico, Medioevale, Racconto
Pagine: 53
Ambientazione: Via Franchigena, 1037
Collegamenti con Altri Romanzi: no
Livello di Sensualità: solo baci 

Trama: Storico MM
Anno Domini 1037.
Un giovane monaco in viaggio verso Roma. Un cavaliere sulla via per Vercelli, sua città natale. Il loro incontro sembra voluto dal destino, ma c'è qualcuno che li osserva ed è pronto per giudicarli. Sulle Alpi dell'XI secolo qualcosa sta nascendo, qualcosa di proibito. Quando essere scoperti vuol dire rischiare tutto, come può un amore eretico sopravvivere?

Pur essendo un racconto "Amor Eretico" racchiude in sè una gamma di emozioni davvero forte; non da poco poi la ricerca e l'accuratezza storica da parte dell'autrice.
La storia ci trasmette tutta la difficoltà, il dolore e la paura che provano sia il giovane monaco, obbligato suo malgrado a prendere i voti per celare e "curare" la sua omosessualità, sia il bel cavaliere. Costretti a nascondere chi amano per salvarsi la vita, sapranno però ritagliarsi una possibile felicità.
Il racconto si legge velocemente ma lascia il segno. Consigliato a chi cerca accuratezza e ricerca in uno storico, ma anche a chi cerca emozioni.
Voto: 7,5

Avete letto questo racconto? Cosa ne pensate? Vi piacerebbe leggerlo?